Run walk flag
Outdoor & Natura

VIE STORICHE DI MONTAGNA: La Via del Sempione

Valli dell'Ossola
19,60 km
Lunghezza
520 m
Dislivello
3-6 ore
Durata
Nella media
Difficoltà

La Via del Sempione è il percorso turistico che da Crevoladossola conduce al Passo del Sempione a 2005 m slm in Canton Vallese (CH), una delle grandi Vie Alpine d’Europa. A riprova della sua importanza strategica e commerciale nell’antichità fu sentiero, nel Medioevo mulattiera, nel ’600 via lastricata, nell’800 strada carrozzabile voluta da Napoleone Bonaparte come via di collegamento tra Milano e Parigi unendo l’Italia al resto d’Europa. Nel 1906 venne inoltre inaugurato il Traforo del Sempione, il tunnel ferroviario di 19,8 km che fu una straordinaria opera di ingegneria per l’epoca e che rappresenta ancora oggi un importante collegamento transfrontaliero per merci e passeggeri. Nel periodo tra le due guerre mondiali lungo la Strada del Sempione furono costruite nuove rilevanti opere difensive in caverna dotate di numerose bocche di fuoco, tra cui i due forti di San Giovanni, il Forte di Iselle, il Forte di Balmoreglio. 

Il percorso inizia a Crevoladossola, nella località di Preglia, al cospetto dell’imponente Ponte Napoleonico che sormonta il Torrente Diveria. Proseguendo sulla strada carrozzabile in direzione della Valle Divedro si possono ammirare i resti del Forte di San Giovanni e il suggestivo ponte romano sul Diveria, detto Ponte Nuovo, costituito da un perfetto arco a tutto sesto da cui si ha una vista impagabile su tutta la valle. Proseguendo il tragitto, si costeggia la meravigliosa linea ferroviaria internazionale del Sempione e si raggiunge il soleggiato comune di Varzo, ove si eleva nel centro storico la massiccia Torre Medievale (XIV sec.). Proprio da Varzo si apre la Valle Cairasca che sale sino alla frazione di San Domenico e alla splendida piana dell'Alpe Veglia, un’incantevole conca di origine glaciale, oggi parte integrante del Parco Naturale Veglia-Devero. In posizione dominante sorge il comune di Trasquera da cui si ha vista mozzafiato sui 4000 svizzeri e dove partono numerosi percorsi escursionistici. Proseguendo l’itinerario in direzione Confine di Stato, a Iselle, frazione di Trasquera, si incontrano numerosi resti di strutture militari risalente all’età napoleonica (ruderi di Balmanolesca, ruderi ospedale di Nante, caserma napoleonica, garitta militare) ed il famoso Tunnel del Sempione. Oltrepassato il confine, si incontra il forte di Gondo nelle omonime gole, fino a pochi anni fa ancora presidiato dai militari svizzeri e ora riconvertito a museo. 

Numerosi gli aspetti interessanti di questo itinerario: dalla strabiliante larghezza di otto metri che caratterizza la carreggiata anche nel tratto alpino all'originale adozione dell'arco di parabola per disegnarne le curve, dall'armoniosità nel modellamento altimetrico ai paracarri in pietra. Il Passo del Sempione, convenzionalmente punto di confine fra Alpi Lepontine e Alpi Pennine, affascina i viaggiatori per il forte contrasto tra le ripide pareti delle Pale di Gondo e l’immensa vastità dei pascoli alpini appena successivi con vista mozzafiato sulle perle di questo angolo di Svizzera Vallese: le vette oltre i 4000 e la valle del Rodano che si apre ampiamente più sotto, una volta giunti al culmine del percorso (21 km dal Confine di Stato – dislivello totale circa 1750 m). 

La Via del Sempione - percorribile oggi in auto, in moto, in bici da strada, in e-bike oppure a piedi lungo l’antica Via Stockalper Valle Divedro - consente la riscoperta ad un ritmo lento delle numerose testimonianze storiche, culturali e naturalistiche che questa importante strada storica sa offrire. 

PUNTI D’INTERESSE

A Crevoladossola, degni di visita sono la Chiesa Parrocchiale SS. Pietro e Paolo e il Museo Ossolano d’Architettura Sacra www.amossola.it 

Proprio a Varzo ha sede l’Ente Gestione Aree Protette dell’Ossola (Parco Naturale Veglia-Devero e Parco Naturale Alta Valle Antrona) con annesso l’Archeomuseo Multimediale www.areeprotetteossola.it

Per gli appassionati di arrampicata, famose sono le pareti di Balmanolesca e le pale di Gondo (in Svizzera).

In territorio elvetico si segnala l’Ecomuseo del Sempione a Simplondorf, il Castello Stockalper a Briga, l’Alter Gasthof a Simplon Dorf, l’Alter Kaserme napoleonica, il Forte e il Museo Militare del XX secolo nella Gola di Gondo, il Museo dell'Oro di Gondo, il Vecchio Ospizio e l’Ospizio del Sempione.

Infine, le stazioni ferroviarie di Iselle, Varzo, Preglia e Domodossola sono tappa del percorso del Trenino Verde delle Alpi TVA che, gestito dalla compagnia svizzera BLS, collega comodamente il capoluogo domese all’Oberland Bernese passando per il Vallese in pieno contatto con la natura alpina www.bls.ch .

 

 

Live
Fair night
Cielo limpido
15,8°
Preglia
(VB)

46.167794732436, 8.3091402053833

46.167794732436, 8.3091402053833

Nelle vicinanze

Scoprite luoghi, esperienze e attività nelle vicine località

Run walk flag
Bike

PERCORSO MTB: Percorso del Toce in MTB

Valli dell'Ossola
Run walk flag
Bike

CICLOTURISMO: Montecrestese e la Valle Agarina

Valli dell'Ossola
Show theater masks
Musei

Museo Mineralogico Ossolano Aldo Roggiani e Angelo Bianchi

Attrazioni turistiche
Run walk flag
Trekking

PERCORSO FOR ALL - Trontano

Valli dell'Ossola