Show theater masks
Arte, Cultura & Fede
Laghi

Pettenasco

Lago d'Orta

Accogliente centro rivierasco del Lago d’Orta posto sulla fertile piana formata dal torrente Pescone che scende dal Mottarone. Di rinomata tradizione l’attività ortofrutticola e l’artigianato del legno tornito; di più recente sviluppo il settore turistico che dispone oggi di una ampia scelta di strutture ricettive e di campeggi in riva al lago e sulla collina. La massiccia sagoma della Chiesa dai due campanili (che ne attestano le diverse epoche di costruzione) appare sulla strada provinciale non lontana dal grandioso viadotto sulla ferrovia che apre la verde e amena valle del Pescone con la rinomata fonte del Paganetto. Dell’antica chiesa di Sant’Audenzio (con Santa Caterina di Alessandria patrona della comunità, di cui fu nel IV secolo civile reggitore) non resta che l’elegante campaniletto romanico; di riguardo i numerosi dipinti interni, di recente restaurati, tra cui spicca dietro l’altare lo Sposalizio di Santa Caterina, di scuola procaccinesca. Attrattiva ambientale di prestigio è certamente la romantica passeggiata tracciata lungo il lago lontana dai rumori e dal traffico tra ville e giardini fioriti e riposanti piazzole sulla riva. Anche la piazza nel cuore dell’abitato è motivo di attrazione, adornata dall’ottocentesco palazzo del Comune (con interessanti documentazioni sulle antiche origini della località) e dalla severa facciata della casa medievale, sede della Pro Loco “Pettenasco Nostra” e dell’ufficio turistico. Il prestigioso edificio ospita la rassegna completa dei produttori di vini delle Colline Novaresi, tra cui il nobile Nebbiolo-Ghemme denominato “Riviera di San Giulio”. Di notevole interesse segnaliamo, presso la Roggia Molinara, collocato in un’antica torneria idraulica ristrutturata, il Museo dell’Arte della Tornitura del Legno.

CRABBIA
Frazione di Pettenasco, incastonata nel verde monte Barro. Linda chiesetta intitolata a San Martino di Tours sulla piazzetta di fronte al circolo “Fratellanza”, meta di spuntini e scampagnate. Antichissima la tradizione, per San Martino, dell’ufficio della Secchia (in memoria delle “decime” per l’autorità religiosa) e della benedizione del pane, ancora oggi distribuito a tutte le famiglie. Nota turisticamente e in un contesto ambientale attraente, la località sul lago denominata “La Punta di Crabbia”.

PRATOLUNGO
Frazione nella zona a monte di Pettenasco. Suggestivo lo scorcio della chiesa della Madonna della Neve in fondo al Viale dei Castani, iniziata nel 1683, ma l’effige venerata della Madonna era preesistente. La sagra della prima domenica di agosto è una delle feste di maggior richiamo sul lago. Di età più antica l’oratorio dedicato a San Grato nel cuore del vecchio abitato. Caratteristica attrattiva dell’autunno è anche la tradizionale castagnata organizzata dagli Alpini.

Telefono
+39 0323 89115
Live
Clearsky day
Cielo sereno
29,3°
Piazza Unita' d'Italia n.2
28028 - Pettenasco (NO)

45.817339700092, 8.4086057

45.817339700092, 8.4086057