20 - 24 sep

A Verbania, dal 20 al 24 settembre, al via il 17° Festival Lago Maggiore LetterAltura 2023, il festival di letteratura di montagna, viaggi e avventura a tema “Gli alberi guardano i treni che passano”

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
CLICCA QUI PER SCARICARE IL PIEGHEVOLE “INVIAGGIO CON LETTERALTURA TRA TRENI E ALBERI 2023”

Dal 20 al 24 settembre al via la diciassettesima edizione del Festival Lago Maggiore LetterAltura 2023, il festival di letteratura di montagna, viaggi e avventura. Anche quest'anno ci sarà un titolo tematico:“GLI ALBERI GUARDANO I TRENI CHE PASSANO”.
Un tema che ci porta a riflettere su una natura in continua trasformazione, con i suoi cambiamenti climatici repentini, viaggiando su un mezzo di trasporto che ci permette di raggiungere mete a velocità inimmaginabili o gustarci il lento movimento, per ammirare paesaggi che offrono ancora bellezze infinite. Tra gli ospiti più attesi: Gianmarco Griffi, Guido Barbujani, Marco Albino Ferrari, Alfio Cortonesi, Hans Tuzzi, Edoardo Camurri, Tiziano Fratus, Stefano Mancuso, Tony Capuozzo e Peppe Servillo.
Il corpo centrale del Festival prevede una giornata di anteprima domenica 17 settembre per una meditazione camminata con Don Paolo Scquizzato, che ci permetterà di conoscere il filosofo, scrittore e poeta americano Henry David Thoreau, e una postilla venerdì 29 settembre con una gita letteraria sul treno della Ferrovia Vigezzina Centovalli con Albano Marcarini.
Una rassegna che si completa con i numerosi eventi de ilFESTIVALleSCUOLE, rivolto esclusivamente alle scuole del nostro territorio, ideato con la collaborazione degli insegnanti di quasi tutti gli istituti scolastici superiori del Verbano-Cusio-Ossola, senza dimenticare il programma – ancora in via di definizione – dell’appendice autunnale di FestivalPOST.
Un viaggio che continua dopo aver preso il suo avvio lo scorso 25 febbraio con la visita alla suite del Grand Hotel dee Iles Borromées dove Ernest Hemingway soggiornò e incontrò il giovane Italo Calvino, proseguito con le camminate letterarie in collaborazione con le sezioni CAI di Verbania e del Parco Letterario Nino Chiovini e che sta continuando con la rassegna Aspettando LetterAltura 2023, permettendo così un inizio di approfondimento delle tematiche del Festival.
Ricordando i 100 anni dalla nascita dello scrittore italiano, il Festival vedrà il suo grande finale proprio con uno spettacolo dedicato a Italo Calvino.
Treni e alberi costituiscono il fil rouge che unisce il calendario di incontri, spettacoli, concerti, film e presentazioni che l’Associazione Culturale LetterAltura ha messo a punto anche grazie al sostegno di Regione Piemonte, Distretto Turistico dei Laghi, Città di Verbania, Parco Nazionale della Val Grande, Fondazione Comunitaria del VCO, Ente Giardini Botanici di Villa Taranto.
Sede del Festival sarà Villa Giulia, con il Centro Eventi Il Maggiore per l'evento clou “Marcovaldo” di Peppe Servillo.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA DETTAGLIATO
CLICCA QUI PER SCARICARE IL PIEGHEVOLE “INVIAGGIO CON LETTERALTURA TRA TRENI E ALBERI 2023”

Organisateur de l'événement
Associazione Culturale LetterAltura
Téléphone
+39 0323 581233