Slow Trekking
print this page

FOR ALL - n. 1 Lago d'Orta: ORTA SAN GIULIO, PELLA E MADONNA DEL SASSO

L'ITINERARIO È ACCESSIBILE PER TURISTI CON ESIGENZE SPECIFICHE (Progetto "FOR ALL Turismo per Tutti Tutti Turisti")

Durata minima: 1 giorno
Difficoltà dell’itinerario: Bassa
Lunghezza dell’itinerario in km: 7 km

DESCRIZIONE LOCALITA’
Orta San Giulio è un affascinante borgo medioevale che sorge adagiato su una penisola che si specchia nel Lago d’Orta, con i suoi palazzi antichi e le numerose chiese, in un susseguirsi di negozi e piccole osterie. Da Piazza Motta, salotto del borgo, con il cinquecentesco Palazzo
della Comunità, gli edifici porticati e la magnifica vista sull’Isola di San Giulio, sino ai giardini di Villa Bossi, a Legro con i suoi dipinti sulle facciate delle case. Da Orta è possibile raggiungere con il battello l’Isola di San Giulio in cui vi è il convento di clausura e la chiesa. Vi è poi il Sacro Monte che si trova in un contesto paesaggistico straordinario, su un promontorio boscoso che si protende nel Lago d’Orta. Venti cappelle immerse nella natura illustrano con sculture e pitture gli episodi della vita di San Francesco, distribuite lungo un percorso che si snoda sulla cima del monte, aprendo spettacolari vedute sul Lago e sull’Isola di San Giulio.

INFORMAZIONI

PARCHEGGI:
Per accedere a Piazza Motta, cuore del borgo di Orta, affacciato sul lago è possibile transitare nella ZTL ma prima è necessario chiedere il permesso alla Polizia Municipale o tramite la procedura online sul sito del comune. Vi sono anche alcuni stalli riservati ai disabili, in Largo Gorla e in Via Fontana (nella ZTL), in Via Panoramica (all'esterno del borgo), Via Fava e nei parcheggi Prarondo e Semar (nei pressi del borgo).
È possibile posteggiare nelle linee gialle riservate ai residenti, mentre quelle blu sono a pagamento. Se il guidatore è disabile può lasciare l’auto direttamente in Piazza Motta (sotto l’Hotel Orta). Per ogni evenienza rivolgersi alla Polizia Municipale.

POLIZIA MUNICIPALE:
Email:

- pec:

Telefono: 0322-911972 (int. 8) - cell. 3341067671 - cell. 3665408735

UFFICIO TURISTICO:
Via Panoramica – Orta San Giulio - Tel. 0322 905163
E-mail:


NAVIGAZIONE LAGO D’ORTA

Via Curotti 36 - 28887 Omegna (VB) - Tel. +39 345 5170005 +39 329 3431378
Email:

COSA VEDERE

Si consiglia, se possibile, di parcheggiare all’inizio di Via Fava, in questo modo percorrendo alcune vie molto caratteristiche si accede a Piazza Motta cuore del borgo di Orta.
Tutte le vie del borgo sono in ciottolato pertanto abbastanza difficoltose da percorrere con una sedia a rotelle manuale, al centro delle vie vi sono delle canalette lastricate in pietra (larghe circa 50 cm) che agevolano parzialmente la difficoltà. Per arrivare alla Piazza non vi sono particolari pendenze. La Piazza Motta ha una pavimentazione in pietra e consente un’ottima accessibilità, vi sono numerosi ristoranti che si affacciano sul lago e la maggior parte non presenta barriere architettoniche.
La restante parte del borgo è posizionata in alto, per arrivarci vi sono delle scalinate o delle stradine in ciottolato e con una pendenza importante.
Da Piazza Motta è possibile raggiungere l’Isola di San Giulio prendendo il battello, il pontile ha una larghezza di 60 cm. L’isola però non è accessibile in quanto vi sono scalini o scalinate per tutti gli accessi; è comunque possibile scendere dal battello e fermarsi ed ammirare Orta San Giulio dal piccolo imbarcadero.
Un itinerario alternativo è arrivare ad Orta via battello, che raggiunge e passa anche dall’Isola di San Giulio, da Pella borgo che si trova sulla riva occidentale del lago con un grazioso lungolago da cui ammirare Orta.
Il pontile di Pella, facilmente raggiungibile in auto, si trova a 20 m dal parcheggio in Via Lungolago.
Questo itinerario, presenta la particolarità di avere maggiori possibilità di parcheggiare in zone comode e di evitare le vie ciottolate di Orta, arrivando con il battello direttamente nella Piazza Motta e ammirando l’isola e i borghi da un punto di vista differente.
I battelli della Navigazione Lago d’Orta hanno pedane per agevolare l’ingresso e spazi dedicati alle persone con disabilità.
Con i battelli della Navigazione Lago d’Orta è possibile effettuare delle crociere con partenze da diversi punti del lago arrivando sino ad Omegna. Dei 12 pontili non sono accessibili solo quello dell’Hotel Giardinetto e quelli di Oira e Ronco che presentano delle difficoltà dovute all’arroccamento dei paesi.
A circa 2 km dal centro di Orta è possibile raggiungere il Sacro Monte di Orta, complesso monumentale dedicato a San Francesco, posto su una collina da cui è possibile ammirare uno splendido panorama del lago e dell’isola. Vi sono 20 cappelle poste nell’ordine della vita del “poverello di Assisi” e si susseguono lungo un percorso in cui il visitatore può ammirare gli affreschi, le statue e l’aspetto naturalistico.
È possibile lasciare l’auto (con il tagliando per disabili) all’interno della Riserva. Il percorso è fattibile, con un accompagnatore, su terra battuta ma vi sono piccoli scalini, dissesti del terreno e moderate pendenze.
Il percorso accessibile è fattibile dalla cappella 1 alla 7, mentre dalla 7 alla 13 sino ad arrivare alla Chiesa dei SS. Nicolao e Francesco è su sterrato, prato e strada acciottolata.
Per maggiori informazioni rivolgersi all’ Ente di gestione dei Sacri Monti:
Tel. +39 0322911

www.sacrimonti.org
Un alternativa all’auto, per arrivare al Sacro Monte, è prendere il Trenino (Tel 366 4099607) con partenza dal piazzale antistante l'Ufficio Turistico (Via Panoramica). Con il trenino si può raggiungere anche Legro (frazione di Orta) dove si possono ammirare i magnifici murales che abbelliscono i muri delle case e che hanno come tema centrale il cinema girato principalmente al Lago d’Orta e nel territorio circostante. Alcuni murales inoltre, si ispirano al conterraneo poeta Gianni Rodari.
Un altro luogo da cui poter ammirare il Lago d’Orta e vedere un panorama mozzafiato dall’alto è il Santuario della Madonna del Sasso, al quale è possibile accedere in auto parcheggiando vicino al Santuario. Il percorso presenta una pendenza fattibile con l’aiuto di un accompagnatore esperto.
Dal piazzale di fronte alla chiesa è possibile ammirare la vista panoramica, mentre il Santuario presenza diverse barriere architettoniche (scalini).
Il Santuario si trova in Via Panoramica a Madonna del Sasso e dista circa 30 minuti dal centro di Orta (19 km).
Per info tel. 032296163

Un altro modo per arrivare al Santuario, che permette un giro panoramico completo, è prendere il Trenino che parte dal centro di Pella. Il trenino è accessibile ma è necessario avvisare almeno un giorno prima (tel. 347 4883509 -

).

Infine, se si vogliono effettuare delle gite sul lago, durante il periodo estivo UILDM Omegna organizza corsi e uscite in barca a vela attrezzata per persone con disabilità. Per saperne di più contattare la sezione al n. 0323/862249 (con segreteria) o via e-mail:

DESCRIZIONE COMPLESSIVA ACCESSIBILITA’:
L’intero itinerario è accessibile per persone con mobilità ridotta. Per le persone che utilizzano una sedia a rotelle manuale si consiglia la presenza di un accompagnatore.

Realizzatore del percorso: Fabrizio Marta - Rotex
Autore dei testi: Fabrizio Marta - Rotex

S