Mer, 26/09/2012
print this page

Otto giornalisti della stampa svizzera e tedesca alla scoperta della Val d'Ossola

Otto giornalisti della stampa svizzera e tedesca sono stati ospiti la scorsa settimana del Distretto Turistico dei Laghi Monti e Valli per un educational tour, realizzato in collaborazione con la Regione Piemonte, Ceip, Comunità Montana Valle Ossola, amministrazioni locali e pro loco.

Un tour fortemente voluto dal Distretto Turistico dei Laghi Monti e Valli per promuovere sul mercato di prossimità svizzero l'area della Val d'Ossola, offrendo ai giornalisti una panoramica della vasta offerta turistica, fruibile sia in estate che in inverno.

“La Val d'Ossola è facilmente raggiungibile da tutta la Svizzera grazie a veloci e moderni collegamenti ferriovari attraverso il tunnel del Loetchberg e del Sempione, che consentono di viaggiare da Berna a Domodossola in poco più di due ore, oppure in aereo da tutta Europa atterrando all'aeroporto di Milano Malpensa, distante poco più di 45 minuti d'auto – commenta il presidente del Distretto Turistico dei Laghi Monti e Valli Antonio Longo Dorni – per questo motivo riteniamo, anche in un momento in cui i turisti d'Europa, causa la crisi, preferiscono raggiungere mete vicine, che i due mercati su cui ci siamo concentrati possano portare nuovi e significativi risultati in termini di presenze”.
All'educational tour hanno partecipato otto rappresentanti delle più importanti testate svizzere e tedesche.

Per la Germania erano presenti la casa editrice Baedeker Verlag (la più importante casa editrice tedesca di guide turistiche, dalla storia più lunga, già utilizzata dagli intellettuali e dai letterati tedeschi durante il loro “viaggio in Italia” nell'epoca del Grand Tour ottocentesco), le Case editrici Dumont Verlag (l'altra importante casa editrice tedesca di guide turistiche), Marco Polo Verlag, la rivista femminile Brigitte, “Schoene Bergtouren” – Das Bergsportportal/The Mountaineering Web Portal (portale tedesco dedicato ai tour in montagna), “Outdoor Ticker” - Outdoor Angebote & Aktionen (portale tedesco dedicato alle attività fuori porta), “Welt des Wintersports” – Das Wintersportportal (portale tedesco dedicato agli sport invernali), “Schoene Wanderungen” (portale tedesco dedicato alle passeggiate/escursioni in montagna), “Freizeit & Reisen” (importante portale tedesco dedicato al tema del tempo libero e dei viaggi con storie di viaggio nel mondo, in regioni specifiche e città), “Rhein-Neckar-Zeitung”.

Per la Svizzera erano invece presenti le riviste “Plaisir Gastronomie Voyage”, “Pays Neuchatelois”, “La Région Nord Vaudois”, “Où?” Magazine, “Le Frontalier” Magazine, “Sport&Loisirs”, “Swiss Beauty“ Magazine. Al Tour ha partecipato inoltre una rappresentante del Tour Operator svizzero Top Service Incoming Italy.

Il Tour ha toccato, in quattro giorni, le principali vallate dell'Ossola: dalla Valle Anzasca alla Valle Vigezzo, dall'Antigorio Divedro Formazza alla Bognanco, dalla piana del Toce con una tappa a Verbania sino a Domodossola e al Sacro Monte Calvario. Un viaggio alla scoperta dei sapori, dell'arte, della cultura, della natura e dello sport delle nostre montagne. I giornalisti, che non conoscevano la Val d'Ossola, sono rimasti affascinati da questi luoghi e dall'accoglienza ricevuta.

“Un ringraziamento particolare alla Comunità Montana delle Valli dell'Ossola, alle amministrazioni comunali, agli Uffici di Informazione Turistica che hanno supportato il lavoro del Distretto Turistico dei Laghi Monti e Valli – conclude il presidente Longo Dorni – siamo convinti che azioni promozionali mirate come questa possano garantire risultati superiori rispetto alla partecipazione ad eventi fieristici che perdono di anno in anno la loro efficacia”.