Arona
print this page

Villa Ponti di Arona

Tra le mete di interesse turistico legate alla città di Arona, c’è Villa Ponti.

Questa importante dimora fu fatta edificare da Bartolomeo Pertossi, ricco commerciante e sostenitore di Napoleone I, intorno all’anno 1760. Per tale motivo Villa Ponti (la quale deve però il suo nome all’ingegnere Gian Giacomo Ponti, fondatore della STIPEL e nato proprio in questa casa) ha ospitato tra gli altri anche lo stesso Napoleone I al rientro dalla sua Campagna d’Egitto.
Nonostante le numerose modifiche e i tanti rimaneggiamenti architettonici operati negli anni, villa Ponti conserva ancora intatto il suo fascino originale. La facciata barocca presenta un raffinato bugnato nella zona relativa al piano terra, eleganti inferriate in ferro battuto ed un monumentale ingresso addolcito dalla presenza di balconcini. Internamente la villa vanta numerose sale raffinate e pregevolmente conservate. Notevole e degno di nota è infine il suo giardino.
Oggi Villa Ponti è un’importante sede museale.

Specifica
Museo
Comuni
ARONA