Nebbiuno
print this page

Roccolo

Di fronte a Campiglia si può scorgere una piccola altura chiamata "Roccolo", riccamente piantumata di alberi secolari con un minuscolo prato e una casa-torretta. In questo luogo, rimasto intatto e unico, si praticava un particolare tipo di caccia, con le reti che venivano disposte a cerchio, mimetizzate da piccole piante. Appositi richiami per uccelli attiravano i volatili nella trappola per poi essere spinti contro le reti da uno sparviero. Al termine di questa "caccia" le prede venivano prelevate e messe in apposite voliere. Pare che la regina Margherita fosse un'appassionata ornitologa tanto che, quando soggiornava a Stresa, spesso saliva al "Roccolo" per dedicarsi alla cattura di nuovi uccelli.

Comuni
NEBBIUNO