Verbania
print this page

Palazzo Biumi Innocenti - Museo della Religiosita' Popolare

E’ uno degli edifici più antichi della città di Verbania. Un tempo forse sede del convento delle suore agostiniane, il palazzo è per lungo tempo di proprietà della nobile famiglia pallanzese degli Innocenti, ed in seguito dei Biumi.
Acquistato dal Comune di Pallanza, viene utilizzato come caserma grazie all’ampliamento con due nuovi corpi di fabbrica operato dall’architetto Pietro Bottini negli anni 1863-64.
Dal 1999 è sede degli Uffici, della Biblioteca, del Centro Studi del Paesaggio e della Sezione Arte, Cultura e Religiosità Popolare. Ospita mostra temporanee.

La Sezione si compone di due nuclei fondamentali:

1. La raccolta di ex-voto dipinti
La raccolta di ex-voto dipinti è stata donata al Museo del Paesaggio nel 1996 dal collezionista Eugenio Cefis, grazie al suggerimento e all’interessamento di Don Girolamo Giacomini. La collezione, di rilievo internazionale per quantità e specificità, comprende 5.023 ex-voto realizzati tra il Cinquecento e il Novecento, provenienti da tutte le regioni italiane, ma in particolar modo da santuari piemontesi e lombardi; da segnalare anche un nutrito gruppo di ex-voto provenienti dal Messico.

2. La raccolta di “santini”
Avviata nel 1982 dal Museo del Paesaggio, la raccolta di “santini” (o immaginette sacre) ne raccoglie oggi circa 80.000, provenienti da ogni parte del mondo, i più rari e antichi del Cinquecento. La collezione si è costituita prevalentemente attraverso donazioni ed è consultabile solo su richiesta.

Una parte della biblioteca del Museo, comprendente libri di argomento religioso e pubblicazioni specifiche su ex-voto e santini, costituisce il complemento alle collezioni della Sezione.

Comuni
VERBANIA