Druogno
print this page

Museo della Cartolina - "Polo Culturale di San Giulio"

La raccolta si trova all’interno dell’Oratorio dedicato a San Giulio, in Gagnone, in un punto panoramico di incredibile bellezza. L’antico ed elegante oratorio, oggi sconsacrato, secondo la tradizione, sarebbe stato fondato con la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Maggiore, da San Giulio, monaco orientale che, insieme al fratello Giuliano, intraprese l’opera di cristianizzazione dell’Ossola alla fine del IV secolo. L’attuale oratorio che ha perso completamente i suoi affreschi (tranne la pala dell’altare maggiore), ha mantenuto intatti gli stucchi e ha l’ ingresso principale protetto da un bel portico in pietra. Da poco restaurato, è anche sede della biblioteca comunale ed è fornito di una sala conferenze. Accanto si trova la “Cappella dell’addio”, ricca di significato storico e sentimentale: davanti ad essa gli emigranti in partenza salutavano la propria famiglia, poi i famigliari si fermavano a pregare per il viaggio e l’incolumità dei loro cari. La cappelletta costruita nel 1915 sulle rovine di un’altra antichissima, fu affrescata da Giovan Battista Ciolina. La collezione delle cartoline d’epoca è costituita da un archivio di circa 3.000 cartoline della vecchia Vigezzo, a partire dalla fine dell’800. Tutto l’interessante materiale è digitalizzato e visibile su un computer a disposizione del pubblico.

APERTURA:
Tutto l'anno martedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.00. Luglio e agosto, oltre al martedì e giovedì è aperto anche di sabato dalle 10.00 alle 11.30
Ingresso gratuito

Comuni
DRUOGNO