Gozzano
print this page

Basilica di San Giuliano

La chiesa parrocchiale, la cui facciata appare incompiuta, sorge su un'altura che domina il paese, sui resti dell'antico edificio pievano risalente al IX secolo e già dedicato a San Giuliano Martire. L'importante e vasta sede pievana è già documentata in un diploma di Berengario del 17 Novembre 919 al vescovo di Novara Dagiberto, che, nel documento, appunto, consente di tenere un mercato settimanale e una fiera annuale il 24 ottobre, giorno della traslatio di San Giuliano. Originariamente la chiesa era a tre navate con abside orientata: ora, dopo la ricostruzione avvenuta fra il XVIII e il XIX secolo, si presenta a navata unica con abside semicircolare e cappelle laterali voltate a botte. Delle antiche strutture rimangono solo alcuni frammenti di capitelli del IX e X secolo, murati nella nuova costruzione: uno nel portico davanti all'ingresso, l'altro presso lo spigolo della sacrestia. Il maestoso campanile risalente all'XI secolo è collocato nella parte più elevata del colle, tanto da sembrare ancora più alto; è scandito da sei specchiature decorate da larghi archetti pensili a gruppi di tre divisi al centro da lesene.

Comuni
GOZZANO