Venerdì, Giugno 24, 2022 - Lunedì, Settembre 5, 2022
print this page

Un'estate ricca di eventi a Santa Maria Maggiore: tra gli eventi più apprezzati tornano "Musica da Bere", il Raduno Internazionale dello Spazzacamino e il festival "Sentieri e Pensieri"

Stagione al via con il Weekend del folclore per i 100 anni del Gruppo Folk. Tra gli eventi più apprezzati tornano Musica da bere, il Weekend da favola, IncoronAzioni, Naturae, la Mountain Academy e, dopo due anni di stop, il Raduno Internazionale dello Spazzacamino.
La grande mostra d'arte estiva sarà dedicata ad Aldo Cerchiari.
Si festeggia il decennale del Festival Sentieri e Pensieri, diretto da Bruno Gambarotta, con un omaggio a Benito Mazzi ed ospiti prestigiosi: tra i molti, Paolo Nori, Giorgio Rocca, Alan Friedman, Jana Karšaiová, Silvio Garattini e Piero Dorfles.

Il capoluogo della Valle Vigezzo è pronto ad inaugurare la propria stagione turistica, ricca di appuntamenti e di proposte studiate da Comune, Proloco e Associazioni per accontentare i gusti di tutti, villeggianti, turisti e cittadini.

Oltre a presentare il ricchissimo calendario di eventi in programma da giugno a dicembre, la perla della Val Vigezzo annuncia anche la riapertura di alcune importanti strutture, come il Praudina Adventure Park, il centro Jazza Sport Club, le strutture outdoor della pineta (tennis, minigolf, piscina), oltre al Golf Club di Santa Maria Maggiore, ai club ippici e maneggi.
Porte spalancate anche per i luoghi della cultura di Santa Maria Maggiore: il Centro Culturale Vecchio Municipio, che ospiterà una nuova mostra d’arte dedicata ad Aldo Cerchiari, importante portavoce della cultura artistica del dopoguerra, il Museo dello Spazzacamino e la Casa del Profumo Feminis-Farina; mentre proseguono gli importanti lavori di ampliamento e ristrutturazione della Scuola di Belle Arti “Rossetti
Valentini”.

Il programma dell'estate sarà decisamente ricco, con decine di occasioni di svago, divertimento e approfondimento culturale. Si proseguirà sulla strada intrapresa negli ultimi due anni, con il diradamento delle manifestazioni e con proposte esperienziali che possano favorire la conoscenza delle peculiarità del territorio. Alcuni eventi saranno “fluidi”, potranno cioè essere ascoltati e visti durante una passeggiata tra le vie di Santa Maria Maggiore, e saranno sufficientemente snelli da poter essere ripetuti più volte nell’arco della giornata.

La novità: un Weekend del Folklore celebra i 100 anni del Gruppo Folk Valle Vigezzo
Dal 24 al 26 giugno Santa Maria Maggiore ospiterà il Weekend del Folklore, tre giornate ricchissime pensate per celebrare i primi 100 anni del Gruppo Folkloristico della Valle Vigezzo. Venerdì 24 alle ore 21 la presentazione della ristampa del libro “La vera storia del Gruppo Folkloristico vigezzino” di Benito Mazzi (il primo dei molti omaggi pubblici che Santa Maria Maggiore tributerà nei prossimi mesi allo scrittore e giornalista recentemente scomparso) accompagnata dal Concerto della Banda Musicale Alpina di Malesco. Sabato 25 dalle ore 16 alle 22 vie e piazze di Santa Maria Maggiore accoglieranno le ambientazioni degli antichi mestieri della Valle Vigezzo, oltre ad un goloso percorso di degustazioni a km0 con canti popolari, musica e bandelle. Domenica 26 l'evento clou: delegazioni italiane e svizzere di gruppi folk giungeranno a Santa Maria Maggiore con oltre 500 membri in abiti tradizionali, che saluteranno il pubblico con una breve sfilata da Piazza Mercato a Piazza Risorgimento, cui seguirà la Santa Messa e – a partire dalle ore 11 – spettacoli itineranti per le vie del centro storico di Santa Maria Maggiore. Durante tutta la giornata sarà possibile acquistare l’Annullo Filatelico del Centenario del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo.

L'atteso ritorno del Raduno Internazionale dello Spazzacamino
Dopo due anni senza gli uomini neri, Santa Maria Maggiore si riappropria del Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Pur in ritardo rispetto alla tabella di marcia, l'Associazione Nazionale Spazzacamini – di concerto con il Comune di Santa Maria Maggiore – ha scelto dunque di organizzare la 39esima edizione del grande raduno, manifestazione ricca di fascino che celebra la memoria del mestiere nero e antico dello
spazzacamino. Centinaia di rüsca (sono già oltre 600 quelli registrati), con gli abiti di lavoro tradizionali e gli originali attrezzi del mestiere, neri di fuliggine sui volti, torneranno anche quest'anno in Valle Vigezzo da tutto il mondo. Il momento più atteso sarà come sempre la grande sfilata che prenderà avvio alle ore 10 di domenica 4 settembre e percorrerà tutto il centro di Santa Maria Maggiore, mentre sabato 3 settembre sarà Re ad ospitare le delegazioni nazionali e internazionali, per la consueta giornata dedicata alla Valle Vigezzo che, in mattinata, prevederà anche il consueto omaggio al monumento del piccolo spazzacamino di Malesco. Lunedì 5 settembre gli uomini neri saranno in trasferta per scoprire il territorio, quest'anno alle alte quote della Piana di Vigezzo.

Gli eventi culturali, le mostre, i festival Musica da bere e Sentieri e Pensieri
Il Comune di Santa Maria Maggiore punta anche in questa stagione sulle proposte culturali. Confermata tra luglio e agosto l'amatissima rassegna Musica da bere – come sempre caratterizzata da una programmazione che mescola appuntamenti di musica classica con concerti di musica popolare, con escursioni nello stile Irish. La rassegna sarà arricchita da due appuntamenti musical-teatrali realizzati in collaborazione con il Teatro La Baracca di Prato e il prestigioso Teatro della Tosse di Genova. Altra novità è il ciclo Musica Bestiale che offrirà itinerari musicali e artistici dedicati a varie specie faunistiche. L'Associazione Culturale Carlo Ravasenga conferma la programmazione di tre concerti legati al mondo degli artisti vigezzini e dedicati alla Scuola di Belle Arti. Gli appuntamenti con le sette note sono organizzati dal Comune di Santa Maria Maggiore con la direzione artistica del Maestro Roberto Bassa.

Il Centro Culturale Vecchio Municipio, dopo aver ospitato nei mesi primaverili la mostra Amici miei, sarà sede di due nuove esposizioni: dal 2 al 19 giugno Santa Maria Maggiore sarà infatti tappa del lungo “tour” della mostra Visionary Women, con cui l'artista Jill Mathis racconta ambienti e dettagli del lavoro di donne imprenditrici di successo del VCO in settori considerati non convenzionali; da inizi luglio e fino a settembre
le sale del Vecchio Municipio saranno invece arricchite dalle opere di Aldo Cerchiari, grande artista del dopoguerra e marito della compianta storica dell'arte Elda Cerchiari Necchi, cittadina onoraria di Santa Maria Maggiore. Il 22, 23 e 24 luglio torna, con la quarta edizione, la Mountain Academy - Tre giorni sulle Alpi per creare un taccuino d'artista organizzata da Fondazione Rossetti Valentini, Associazione Poscio e Associazione Asilo Bianco. Il progetto prevede anche quest'anno un corso di formazione su temi artistici con approccio multidisciplinare, alternando momenti teorici e laboratoriali con uscite sul territorio. Ad agosto inoltre, in attesa della riapertura della Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”, l'omonima Fondazione organizzerà corsi di disegno e ceramica. Dal 18 al 25 agosto si festeggia la decima edizione di Sentieri e Pensieri, il Festival letterario diretto da Bruno Gambarotta. Il 18 sarà una giornata d'anteprima con un incontro a più voci per omaggiare il grande scrittore vigezzino Benito Mazzi, cui seguiranno venti appuntamenti con alcuni degli esponenti più apprezzati del mondo della cultura, dello sport, della scienza e della letteratura. Tra gli ospiti già confermati spiccano Paolo Nori e il suo omaggio all'incredibile vita di Fëdor M. Dostojevskij, l'ex campione del mondo di sci alpino Giorgio Rocca, il grande alpinista Matteo Della Bordella (incontro co-organizzato con il Parco Nazionale Val Grande e il CAI Vigezzo), l'amatissimo giallista Marco Malvaldi, il virologo e direttore dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova Matteo Bassetti, la scrittrice slovacca candidata al Premio Strega 2022 Jana Karšaiová, il giornalista e scrittore statunitense Alan Friedman, l'oncologo, presidente e fondatore dell'Istituto Mario Negri di Milano Silvio Garattini, il critico letterario – e volto noto della trasmissione tv di Rai3 “Per un pugno di libri” – Piero Dorfles. Per festeggiare il decennale del Festival, oltre al ricco programma di incontri, Sentieri e Pensieri offrirà una novità al suo pubblico: nel centro storico del paese, dal 20 al 22 agosto, verranno posizionate speciali “cabine telefoniche letterarie”. Basterà inserire una moneta, proprio come con le cabine originali, selezionare l’opera desiderata e mettersi in ascolto: la voce all’altro capo della cornetta è di un performer del Teatro Magro di Mantova, che dall’interno della cabina leggerà opere letterarie.

IncoronAzioni e NATURAE: gli eventi nati in pandemia, oggi colonne portanti dell'estate
Sono iniziative nate “a causa” della pandemia da Covid-19 e la risposta del pubblico è stata talmente entusiasta da portare il Comune di Santa Maria Maggiore a rendere queste due costole del programma estivo elementi fissi della programmazione. Torneranno dunque tra luglio e agosto le “azioni culturali contro il virus” di IncoronAzioni: musica per grandi e giovanissimi, danza, favole per bimbi, rassegna stampa, serate relax, flash mob... Tutti gli appuntamenti si svolgeranno in luoghi “protetti”: giardini, cortili, balconi, finestre di edifici storici e di ville d’epoca, piccole piazzette del borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano diventeranno palcoscenici inusuali per gli artisti coinvolti. E il pubblico, con una modalità “fluida”, potrà assistere a spettacoli che saranno ripetuti più volte nell’arco della giornata, anche per consentire una partecipazione in piccoli gruppi. Dopo il riscontro positivo dello scorso anno, saranno riproposte le visite guidate alla scoperta di alcuni tra i più affascinanti giardini e parchi privati di Santa Maria Maggiore. Per valorizzare la natura incontaminata della valle dei pittori e contribuire a creare occasioni “verdi” per i tanti visitatori che apprezzano le attività all'aria aperta, Santa Maria Maggiore ha voluto confermare anche il calendario di NATURAE – Modi diversi di stare nella natura vigezzina: gite, percorsi sensoriali, passeggiate teatrali e gastronomiche adatte a tutte le età. Infine, a metà luglio tornerà il Weekend da favola con molte attività per i più piccoli, allestimenti fantastici per le vie e piazze del paese, laboratori e due imperdibili spettacoli del Festival Internazionale Terra & Laghi 2022: sabato 16 “Bella e Bestia” del Teatro Stabile di Trieste e domenica 17 luglio l'innovativo “Erewhon - Suoni in gioco”.

Lo sport, le feste popolari e patronali, le sagre, il Natale
Le strutture sportive di Santa Maria Maggiore saranno come sempre punto di riferimento per gli amanti della vacanza outdoor: dal Praudina Adventure Park, ampliato con nuove postazioni di gioco per i più piccoli, allo Jazza Sport Club (che proporrà come di consueto corsi, gare ed eventi) fino all'offerta variegata della pineta con piscina, minigolf, tennis, il campo da golf e i maneggi. A proposito di sport, il 17 luglio la Valle Vigezzo ospiterà la quarta tappa del circuito 4Enduro, con una gara nazionale di Enduro: arrivo e partenza al Centro del Fondo di Santa Maria Maggiore con tre prove speciali, due risalite con la cabinovia della Piana di Vigezzo, 3000 metri di dislivello in discesa e 1350 metri di dislivello positivo. Da giugno a settembre la sezione vigezzina del Club Alpino Italiano proporrà un ricco calendario di eventi ed escursioni programma completo ed aggiornato su www.caivigezzo.it): tra tutti spicca il tradizionale appuntamento con la Via del Mercato, in programma il 13 agosto, per ripercorrere l'antica strada di collegamento della Valle Vigezzo, con tappe culturali e degustazioni. Domenica 28 agosto appuntamento imperdibile e storico per il mondo del podismo con la nuova edizione della Sgamela'a d'Vigezz, organizzata dal CSI di Verbania.

Tradizioni e sapori protagonisti nella graziosa frazione di Buttogno, che torna finalmente a festeggiare il proprio patrono, San Lorenzo, con il consueto ciclo di celebrazioni da sabato 6 a mercoledì 10 agosto, tra musica, gastronomia tipica, giochi per bimbi e il tradizionale spettacolo pirotecnico. A Crana invece la giornata del 16 agosto sarà dedicata ai festeggiamenti del patrono, San Rocco, con la consueta processione, giochi per i più piccoli, prelibatezze locali e molto altro. La piccola frazione di Santa Maria Maggiore proporrà anche due serate gastronomiche il 22 luglio e il 19 agosto. Santa Maria Maggiore celebrerà la festa patronale dell'Assunta il 15 agosto con la Santa Messa e la processione in costume tipico del paese, anticipata nella sera del 14 agosto dal grandioso spettacolo pirotecnico che tornerà dopo due anni di assenza. Il 22 agosto altro appuntamento di profondo valore religioso, la processione dell'Ottava dell'Assunta con la statua della Vergine portata a spalla per le vie del paese dalle donne in abiti tradizionali. Il Gruppo Alpini di Santa Maria Maggiore, Crana e Buttogno torna ad organizzare la tradizionale festa campestre: dalla cena del 14 agosto al pranzo del giorno di Ferragosto la struttura coperta del Centro del Fondo sarà sede di intrattenimenti musicali e deliziosi piatti tipici. Sapori protagonisti anche in autunno con l'immancabile Fuori di Zucca, evento che è tributo ai colori e profumi di questa stagione, in calendario quest'anno il 15 e 16 ottobre. E infine le atmosfere del Natale: Santa Maria Maggiore sta già lavorando all'organizzazione del tradizionale Mercatino di Natale, che giungerà nel 2022 alla ventitreesima edizione, in programma dal 9 all'11 dicembre.