Sabato, Luglio 7, 2018 - Lunedì, Settembre 3, 2018
print this page

Santa Maria Maggiore presenta la stagione 2018: tra gli appuntamenti più attesi la 2° edizione di "Deep in the Tree", il ritorno di "Musica da Bere", la 6° edizione di "Sentieri e Pensieri" e i grandi eventi di fine estate!

Gli ingredienti sono molti e di qualità per la stagione turistica di Santa Maria Maggiore, capoluogo vigezzino che si appresta ad inaugurare l'estate con decine di appuntamenti ideati per soddisfare i gusti di tutti, grandi e piccini.
Una programmazione culturale e di momenti di spettacolo e di svago che saprà accontentare i gusti di tutti: concerti, mostre, spettacoli, eventi sportivi, folkloristici, eventi per i più giovani e alcuni appuntamenti che hanno affermato ormai la propria fama a livello nazionale.

Gli eventi estivi di Santa Maria Maggiore:musica, sport, divertimento, cultura e molto altro

Dalla dance alla classica, dall'elettronica alla popolare, fino al liscio e al folk: la musica sarà come di consueto un fil rouge importante per l'estate di Santa Maria Maggiore. Impossibile elencare fin da ora tutti gli appuntamenti con le sette note organizzati da Comune e Pro Loco, degne di nota sicuramente saranno le serate (pre e post cena) con Musica da Bere, la rassegna che arriva quest'anno alla sua tredicesima edizione, sempre sotto la Direzione Artistica del M° Roberto Bassa, e che si propone di unire proposte musicali di grande qualità a conviviali momenti dedicati agli aperitivi in programma al termine di alcuni concerti e cui prendono parte gli artisti stessi. La Pro Loco di Santa Maria Maggiore propone “Santa SuMMer Party”, due serate/nottate di musica tutta da ballare (con un'anteprima per i più piccoli) il 7 luglio e il 18 agosto all'interno della struttura del Centro del Fondo e – per i moltissimi amanti del genere – due appuntamenti con il ballo liscio in Villa Antonia il 16 luglio e il 18 agosto proprio nel parco di Villa Antonia.
Dopo il grande successo del 2017, torna la notte più lunga dell'estate nella pineta di Santa Maria Maggiore con “Deep in the tree - La pineta che suona”, sabato 11 agosto, con i suoni della musica elettronica ed acustica letteralmente immersi nel magico scenario del bosco di conifere.

Sport e divertimento per tutti grazie al Parco Avventura di Santa Maria Maggiore, quest'anno arricchito da tre appuntamenti speciali, il 21 luglio, 4 e 11 agosto, con “Il bosco di Santa”: ingresso al parco avventura, laboratorio ambientale ed escursione guidata. La stagione del Praudina Adventure Park, inaugurata lo scorso 26 maggio, prevede inoltre alcune aperture in notturna ed esperienze avventurose lungo una vera parete d'arrampicata alta dieci metri, utilizzabile anche dai più grandi. Il classico Torneo di Tennis Valle Vigezzo a ridosso del Ferragosto, immancabile nell'estate di Santa Maria, il ricco calendario di gare sul green del Golf Santa Maria, i campus estivi a cavallo della Cascina La Presacia (già sold out!) e le escursioni guidate del CAI Valle Vigezzo completano il panorama delle proposte outdoor. La stagione dello sport si chiuderà con un appuntamento consolidato e attesissimo, la 45esima Sgamela'a d'Vigezz, in programma domenica 26 agosto.

Divertimento per i più piccoli nel secondo fine settimana di luglio, come consuetudine, con il Weekend da favola: spettacoli e mostre per bimbi, l'esilarante “Concert Jouet” e molti altri eventi pensati per rendere “favoloso” un intero fine settimana. E nel medesimo weekend il divertimento e la passione saranno anche sulle due ruote, grazie alla nuova attesa edizione del MotoIncontro. Durante le giornate sono previste varie iniziative, motogiri in Valle Vigezzo, intrattenimenti con stuntman professionisti, la benedizione delle moto e musica dal vivo, non mancheranno le gustose grigliate e cucina tipica per tutti.

Cultura protagonista grazie a “Bellezza o bruttezza? Viaggio nelle immagini e nell’immaginario del territorio”, un progetto espositivo che presenta una serie di peculiarità originali. La base di partenza di ogni riflessione è sempre il territorio: in particolare, la sua storia artistica, l’approfondimento di tematiche e autori che consentano al visitatore la comprensione e conoscenza della Valle dei Pittori. La mostra renderà più attiva e consapevole la riflessione sull’arte grazie ad un allestimento che “obbligherà” il fruitore ad esprimere giudizi davanti alle opere e a giustificarli utilizzando criteri oggettivi o soggettivi.
La mostra sarà diffusa: le sedi espositive utilizzate saranno infatti la Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” (dove saranno allestite mostre a rotazione legate al tema principale), il Centro Culturale Vecchio Municipio (che ospiterà la sezione di paesaggistica), il Museo dello Spazzacamino (con le opere dedicate al lavoro dell’uomo), la Casa del Profumo Feminis-Farina (qui l'allestimento temporaneo de “La bella e la Bestia”). Le opere apparterranno a forme d’arte differenti: quadri, fotografie, oggetti d’arte e varie tematiche. Saranno presenti i “magnifici sette” della pittura vigezzina (Cavalli, Fornara, Rastellini, Ciolina, Peretti jr., Magistris, Gennari), ma anche opere contemporanee ed estranee alla cultura figurativa.
La mostra vuole dimostrare che non esiste il bello assoluto, ma che ogni giudizio estetico è determinato, a livello soggettivo, dalla sensibilità, dal gusto personale, dalla cultura e, a livello oggettivo, da stereotipi culturali – diffusi particolarmente da tv, riviste, social network – che plasmano i gusti, senza una vera consapevolezza. Si scoprirà così che “La signora Nicolai” di Enrico Cavalli, considerata fascinosissima fino ad oggi, può invece essere giudicata brutta dalle giovani generazioni e che il “Vaso di fiori appassiti” di Antonio Gennari, che aveva prodotto un certo clamore, viene oggi considerata un’opera tradizionale.

Alla Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” confermati anche per questa estate i corsi di pittura per artisti alle prime armi o per gli appassionati che da anni frequentano assiduamente questi importanti appuntamenti di formazione, considerando che questo luogo di cultura rappresenta l'unica scuola di belle arti attiva in tutto l'arco alpino. Insegnanti e allievi si ritroveranno nelle sale della scuola, circondati da un patrimonio pittorico eccezionale, lungo un percorso di lezioni coinvolgenti e di grande qualità. Il programma delle lezioni è online su www.santamariamaggiore.info/scuola.

La Casa del Profumo Feminis-Farina, inaugurata nella sua totalità a marzo, rappresenta certamente la novità del panorama museale di Santa Maria Maggiore e i primi numeri sulle visite di questi mesi, pur con aperture parziali, testimoniamo un grandissimo interesse per il terzo museo del capoluogo vigezzino, insieme alla Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” e al Museo dello Spazzacamino.
Se di cultura si parla non si può non nominare uno degli appuntamenti più attesi, la rassegna che da sei anni porta a Santa Maria Maggiore importanti nomi del mondo della letteratura, dello sport e dello spettacolo italiano. Sentieri e Pensieri, il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta, è in programma dal 20 al 25 agosto (anticipato il 28 e 29 luglio da Sentieri e Pensieri OFF, un intero fine settimana di anteprima). Una lunga settimana di incontri, presentazioni e spettacoli con ospiti prestigiosi e in grado di richiamare a Santa Maria Maggiore gli amanti della lettura e gli appassionati di temi trasversali, dallo sport alla letteratura, dall'attualità alla storia. Escursioni letterarie e attività per i bambini in Sentieri e Pensieri KIDS arricchiranno il programma di questa edizione, che sarà presto reso pubblico sul sito ufficiale www.santamariamaggiore.info/sentieri.

Gli eventi di fine stagione: Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, Fuori di Zucca e il ventennale dei Mercatini di Natale
Dalla fine d'estate al Natale saranno tre le iniziative più importanti, due delle quali rappresentano ormai consolidati attrattori per migliaia di visitatori. L’estate dei grandi eventi si chiuderà – dal 31 agosto al 3 settembre – con uno degli appuntamenti più attesi ormai a livello nazionale, il Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Unico al mondo, prevede anche quest'anno l’arrivo di centinaia di spazzacamini che, da ogni angolo del globo, invaderanno Santa Maria Maggiore. Arriveranno dagli Appennini alle Alpi, da Svizzera, Germania, Austria, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Estonia, Romania, Inghilterra, Scozia, USA, Giappone e molti altri paesi.
Ricco il programma della 37a edizione, che culminerà come sempre con la grande sfilata di domenica 2 settembre per le vie e piazze del borgo aperta dalla Fanfara degli Alpini di Domodossola. Lunedì 3 settembre gli spazzacamini scenderanno sul Lago Maggiore, a Cannobio, per una sfilata lungo le vie dell'elegante cittadina lacustre. Un appuntamento, quello del Raduno Internazionale dello Spazzacamino, che si ripete da anni e che nelle ultime edizioni ha richiamato nel centro di Santa Maria Maggiore oltre 30.000 spettatori.
Sarà poi tempo di sagre: “Fuori di Zucca”, ogni anno sempre più apprezzato evento dedicato ai profumi e sapori autunnali, tornerà il 20 e 21 ottobre per una vera festa degli orti con eventi, degustazioni, concerti e proposte per i più piccoli, preceduta il 7 ottobre dalla Mostra della Razza Bruna Alpina, un genuino tributo alla razza bovina tipica della valle.
Ma l’attesa è palpabile già da ora per il Ponte dell’Immacolata, che a Santa Maria Maggiore coincide con gli immancabili Mercatini di Natale. Giunti quest’anno al traguardo importante del ventennale, hanno consolidato negli ultimi anni uno straordinario successo di pubblico, richiamando decine di migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia. I mercatini saranno in programma quest'anno dal 7 al 9 dicembre, con la serata inaugurale del 6 dicembre, e si confermano certamente tra i più suggestivi del Piemonte e tra i più amati d’Italia.

Posizione

santa maria maggiore
Italia
46° 7' 59.7108" N, 8° 27' 44.7264" E
IT