Mercoledì, Luglio 15, 2020
print this page

DOMODOSSOLA - "Il suono della voce"

L'Associazione Ruminelli prosegue con gli eventi musicali in streaming:
il 15 luglio protagonisti Roberto Olzer ed Elisa Marangon

Dopo mesi di “sospensione”, surreali e dolorosi, l'Associazione Ruminelli lavora per un lento ritorno alla
normalità, programmando il primo concerto live, sebbene ancora in diretta streaming e senza pubblico, in vista
di una ripresa nell'organizzazione di concerti ed eventi “in presenza” a partire dall'autunno.

L'appuntamento da non perdere è “Il suono della voce” in programma il prossimo 15 luglio alle ore 21, con
l'esibizione di Roberto Olzer al pianoforte, accompagnato dalla splendida voce di Elisa Marangon.

È anche un compimento ideale, questa volta in duo con Elisa Marangon, della serie di video che
settimanalmente realizzavo da casa mia durante il lockdown e che i social dell’Associazione Ruminelli
pubblicavano – conferma Roberto Olzer – Si tratta di un ritorno alla vita e all’attività musicale (per noi
strettamente collegate) per omaggiare il quale abbiamo scelto canzoni e brani che amiamo particolarmente
suonare, cantare ed ascoltare, certi che anche il pubblico più lontano da alcuni generi musicali ne possa
rimanere affascinato: il cantautorato italiano si sposerà così con alcune composizioni in lingua portoghese
particolarmente suggestive. Abbiamo voluto articolare la serata in due ampie suite, in ciascuna delle quali brani
vocali e strumentali si alternano senza interruzione, a raccontare storie di ricordi, amore, migrazioni, speranze
”.

Roberto Olzer ed Elisa Marangon proporranno un programma speciale di musiche e parole che fondono il
lirismo della nostra lingua (Fossati, Barbieri, Parigi, Kaballà) e le nuance della lingua portoghese (Pessoa, Laginha,
Dodaro, Venturiello, Tosca, Jobim). Assieme ad esse qualche passaggio jazz (Metheny, Svensson), così come
composizioni originali (Olzer, Erra).
Anche la sede del concerto sarà speciale: musica e letteratura si uniranno in un luogo anche simbolicamente
significativo della cultura di Domodossola, l'incantevole Biblioteca Gaddo del Collegio Mellerio Rosmini, che
accoglie veri e propri gioielli del passato. Nelle sale storiche si trovano opere che trattano soprattutto di storia,
letteratura italiana, filosofia (particolarmente ricca ovviamente la sezione dedicata a Rosmini), oltre ai classici
latini e greci: preziose fonti che compongono un patrimonio di circa 100.000 libri, di cui 7.000 anteriori al 1830.

Il concerto verrà trasmesso in diretta sui canali ufficiali dell'associazione, sito (www.ruminelli.it) e pagina
Facebook (www.facebook.com/associazionemarioruminelli) alle ore 21 di mercoledì 15 luglio.

Ecco nel dettaglio il programma musicale:
Suite I
Normalmente – J. Barbieri
Luiza – T. Jobim
Il Porto/A mesma musica – E. Dodaro, M. Venturiello
Letter from home – P. Metheny
Venivamo tutte dal mare – S. Parigi e Kaballà
Suite II
Something in return – E. Swensson, D. Castle
In her family – P. Metheny
Cor de rosa – M. Laginha, F. Pessoa
7/8 / Attesa – R. Olzer, L. Erra
Il suono della voce – I. Fossati

***

Per informazioni sulle attività dell'Associazione Culturale Mario Ruminelli e della Fondazione Paola Angela Ruminelli
www.ruminelli.itwww.facebook.com/associazionemarioruminelli

Ufficio Stampa Associazione Culturale Mario Ruminelli e Fondazione Paola Angela Ruminelli
Michela Bianchi e Filippo Ceretti / cell.: +39 347 0890846 / +39 340 9349673
e-mail:

/