print this page

Indicatore di tempestività dei pagamenti

L’art.23 comma 5 della legge 18 giugno 2009 n.69 stabilisce che, al fine di aumentare la trasparenza dei rapporti tra le amministrazioni pubbliche e gli utenti, a decorrere dall’1 gennaio 2009 ogni amministrazione determina e pubblica, con cadenza annuale, sul proprio sito internet o con altre forme idonee, un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture, denominato “indicatore di tempestività dei pagamenti”.

Va considerato che ad oggi non è stato ancora emanato il decreto interministeriale, previsto dal comma 6 del sopracitato art.23, con il quale saranno definite le modalità di attuazione dell’obbligo informativo di cui al comma 5, lettera a), pertanto codesta amministrazione si riserva di pubblicare il dato non appena disponibili le linee guida ministeriali.