Dimanche, Juillet 14, 2019
print this page

DRUOGNO, ALPE CAMPRA - Musica in quota: "Barracone Express"

Dopo la rassegna trentina dei “Suoni delle Dolomiti” è senza dubbio il festival di musica in quota più amato e frequentato dell'arco alpino: edizione dopo edizione – quella in arrivo è la numero 13 – Musica in quota registra una crescita esponenziale di pubblico ed anche di qualità delle proposte artistiche.
Sedi naturali della rassegna sono antichi pascoli, accoglienti rifugi e verdi pianori circondati dalle vette del Verbano-Cusio-Ossola: dagli storici alpeggi della Val d'Ossola agli angoli più remoti della Val Grande, l'area wilderness più vasta d'Europa, dalle terrazze panoramiche sui Laghi Maggiore e d'Orta all'incontaminato Piano dei Camosci, la sede più ad alta quota, ai 2.480 metri di altitudine in Val Formazza.

Ore 11:30
BARACCONE EXPRESS
PAOLO XERES, cymbalom
EDOARDO TOMASELLI, flicorno, soprano\voce
LUCA RADAELLI, clarinetto\sax contralto
STEFANO MALUGANI, contrabbasso

Un suono ipnotico, a metà strada tra quello di un pianoforte, di un clavicembalo e di una chitarra. Le corde di metallo percosse da due sottili bacchette di legno, ricoperte di cotone. Uno strumento con una storia antica, il cymbalom: lo portarono i Crociati dall’Oriente, e nel tempo è diventato principe di molta musica gitana, oltre che del repertorio popolare e klezmer dell’Europa centrale. Parte da qui la ricerca sonora del Baraccone Express, un brindisi all’arte di strada, alla musica dei viandanti e delle carovane: dal 2011 ad oggi, il quartetto ha suonato in festival, rassegne buskers, locali, feste ed eventi – con arrangiamenti originali e un suono unplugged, volutamente acustico.

ITINERARIO E NOTE
Dal grazioso paesino di Orcesco, si inoltra il sentiero che ci conduce all’Alpe Campra, luogo rinomato per la considerevole estensione di mirtillo selvatico. L’antica mulattiera di inalpamento è ancora bene conservata e attraverso la faggeta ci porta all’Alpe in tutta sicurezza. Il percorso non presenta difficoltà di rilievo, tuttavia il dislivello da percorrere richiede una discreta preparazione fisica.

DATI TECNICI
Ritrovo: 8,45 al parcheggio della stazione Orcesco-Gagnone della Ferrovia Vigezzina Centovalli
Dislivello: 550 m
Tempo percorrenza: 1h 50’ circa
Guida Ambientale Escursionistica: Arianna Bertoni – Associazione “AccompagNatur” – 347 9103100;

In caso di maltempo l’escursione è annullata; il concerto si terrà presso il Salone Parrocchiale di Druogno.

Pranzo al sacco.
In alternativa è possibile usufruire dell’area ristoro allestita grazie alla collaborazione del Consorzio Alpe Campra e Cai Vigezzo. Per prenotazioni 0324 93565 (Uff. Turistico Druogno) e 340 8682308.