Samedi, Juin 15, 2019
print this page

AURANO, PIAN D'ARLA - Musica in Quota: "Coro Le Chardon"

Dopo la rassegna trentina dei “Suoni delle Dolomiti” è senza dubbio il festival di musica in quota più amato e frequentato dell'arco alpino: edizione dopo edizione – quella in arrivo è la numero 13 – Musica in quota registra una crescita esponenziale di pubblico ed anche di qualità delle proposte artistiche.
Sedi naturali della rassegna sono antichi pascoli, accoglienti rifugi e verdi pianori circondati dalle vette del Verbano-Cusio-Ossola: dagli storici alpeggi della Val d'Ossola agli angoli più remoti della Val Grande, l'area wilderness più vasta d'Europa, dalle terrazze panoramiche sui Laghi Maggiore e d'Orta all'incontaminato Piano dei Camosci, la sede più ad alta quota, ai 2.480 metri di altitudine in Val Formazza.

Ore 20:00
IL CORO «LE CHARDON»
Il Coro «Le Chardon» è nato nel 1983 prendendo nome dal cardo di montagna. La tenacia e la determinazione con cui questo caratteristico fiore cresce sui terreni più impervi e sopravvive in condizioni difficili sono specchio fedele dell’impegno del Coro nel perseguire i propri obiettivi, il più importante dei quali resta quello di divulgare il canto corale, anche nei suoi aspetti meno tradizionali o inediti. Il gruppo è diretto fin dalla fondazione da Fabrizio Barbero, diplomato in pianoforte al Conservatorio di Torino, autore e armonizzatore di diversi brani cantati dal Coro. Il repertorio include inoltre canti di montagna, della tradizione piemontese e composizioni contemporanee ispirate al mondo popolare e al rapporto dell’uomo con la natura. I concerti eseguiti sono circa 250, e diverse le partecipazioni a concorsi corali, tra le quali spiccano i recenti riconoscimenti: primo premio al Concorso Nazionale di Cori di Savignone ( GE ) nel 2002, premio speciale per la miglior esecuzione di un brano piemontese al Concorso Nazionale di Cori «Provincia e Città di Biella» e primo premio al Concorso Regionale di Alba (CN) nelle categorie “popolare piemontese” e “polifonico del XX secolo” nel 2003. Annualmente il Coro «Le Chardon» organizza due appuntamenti di rilievo: la rassegna Cori in Armonia!!!, nata nel 1989, e il più recente In-canto d’autunno, iniziato nel 2000 in seguito all’alluvione che coinvolse Piemonte e Valle d’Aosta. Tali manifestazioni, dal chiaro intento benefico, consentono di sostenere proficuamente iniziative di solidarietà legate al nostro territorio. Due i cd pubblicati: Chardonincanto nel 2000 e Stagioni nel 2003, in occasione del ventennale di attività.

ITINERARIO E NOTE
Percorso classico con i più bei panorami dell’Alto Verbano, lungo tratti ideati per la guerra e diventati oggi sentieri di pace. Il Monte Spalavera rappresenta un libro aperto sulla profonda trasformazione del territorio avvenuta in tempi di guerra attraverso la costruzione di opere ancora in perfetto stato di conservazione a distanza di oltre un secolo.

DATI TECNICI
Ritrovo: ore 17 al posteggio dell’Alpe Colle (2.5 km da località Piancavallo).
Itinerario: Colle – M. Spalavera – Pian d’Arla. Rientro lungo la strada Cadorna
Dislivello: 300 m
Tempo percorrenza: 2h 30’
Guide Ambientali Escursionistiche:
Tiziano Maioli 368 201688 – Stefania Vaudo 339 7606822 “Cooperativa Valgrande”
È necessaria la torcia elettrica per il rientro serale

In caso di maltempo il concerto si terrà alle ore 17 presso la struttura della Lago Maggiore Zip Line situata all’Alpe Segletta.

A fine concerto degustazione di prodotti tipici a cura del Gruppo culturale “Donne del Parco”.

Su prenotazione, a fine concerto chi lo desidera potrà effettuare il rientro volando sulla Lago Maggiore ZipLine. Il rientro a Colle sarà garantito dal pulmino della ZipLine. Eccezionalmente e limitatamente a coloro che avranno assistito al concerto il volo sarà proposto ad un prezzo speciale.
Per info e prenotazioni www.lagomaggiorezipline.it o telefonando al 333 9467147.