Sunday, August 7, 2022
print this page

BOGNANCO - Ossola Guitar Festival: Duo Troncozo - Zambelli

DUO TRONCOZO-ZAMBELLI

Data Domenica 7 Agosto 2022| Ore 21:00
LuogoPiazza del Salone Polivalente | CittàBognanco (Fraz. Fonti)

in caso di maltempo: Salone Polivalente

Martin Troncozo voce e chitarra
Gino Zambelli bandoneon

“Oltre Buenos Aires”

Martin Troncozo, nato a Buenos Aires, fin da piccolo dimostra spiccate doti musicali e strumentali. A soli sette anni sale per la prima volta sul palco insieme a suo padre, dal quale impara a suonare la chitarra. A otto anni partecipa alla registrazione dell'album "Los santiagueños sean unidos"(RCA records) con importanti artisti del folklore argentino. Il suo primo impatto con il tango avviene a nove anni, quando gli si presenta l'occasione di suonare nella tangheria "Homero Manzi" insieme al cantante e bandoneonista Ruben Juarez. Due anni dopo inizia a studiare canto e si esibisce presso il Teatro "La Trastienda", accompagnato dal noto pianista e compositore Lito Vitale. A tredici anni inizia la sua formazione musicale accademica presso il Conservatorio Juan Pedro Esnaola, diplomandosi quattro anni più tardi come Maestro di Chitarra. Nel 1999 entra a far parte del gruppo folkloristico "La Chimbera" come chitarrista, seconda voce e arrangiatore, registrando il primo album dal vivo nel 2000. Nel 2002 abbandona questa formazione per fondare il duo "Los Troncozo". Nei cinque anni di durata del progetto realizza due dischi, percorrendo diversi teatri, festival e locali in Argentina e America Latina. Arriva in Italia nel 2008, dove riprende la sua passione per il tango, iniziando la sua carriera solistica come chitarrista e cantante, percorrendo diversi palchi in Italia e in tutta Europa. Ha lavorato per due anni come cantante nella TANGOX2 del noto ballerino Miguel Angel Zott , forma parte della orquestra HYPERION ENSEMBLE E TANGO TINTO e collabora con orchestre come Orquestra Tipica "LA JUAN D'ARIENZO", CHACHIVACHE E SEXTETO VISCERAL. Attualmente ha finito il suo materiale discografico in duo con il bandoneonista Gino Zambelli col titolo LA REALIDAD QUE VIVO.

Gino Zambelli, originario del Principato di Monaco, si è diplomato al Conservatorio "G. Verdi" di Milano in Fisarmonica Jazz e al Conservatorio "L. Marenzio" di Brescia in Oboe. Fisarmonicista e bandoneonista eclettico che si muove tra la musica classica e l’improvvisazione, è considerato uno dei migliori talenti della nuova scuola Italiana della Fisarmonica ”(Amadeus dicembre 2011). Dal 2010 collabora con i solisti della Scala di Milano e svolge l'attività come solista in diverse orchestre nazionali ed internazionali. Ha suonato e suona con: premio Oscar Nicola Piovani, Francesco de Gregori, Peppe Servillo, Giusy Ferreri, Celeste i Moderni, Haifa Webber, Tino Tracanna, Gianni Alberti, Guido Bombardieri, Paolo Alderighi, Fausto Beccalossi, Fulvio Sigurtà, Faraò, Vincenzo Albini, Simone Prando, Roberto Bertazzi, Oscar Del Barba, Paolo Pellegatti, Andrea Noferini, Giulio Tampalini, Ernesto Baroni, Federico Caldara, Luca Fanfoni, Marco Somadossi, Mauro Occhionero, Filippo Lama, Giuseppe Cacciola, Cinzia Milani, Anton Dresler, Luca Belleri, Roberto Plano, Javier Fernandez, Martin Troncozo, Laurianne Langevinne. Ha inciso numerosi dischi tra cui: "Cantabile" di Nicola Piovani, con l'etichetta Sony; " Concerto per Fisarmonica Chitarra e Orchestra" di Paolo Ugoletti, per l’etichetta Brillant; disco Amadeus di Dicembre 2011 per il 150°; "TrioAdar", per l'etichetta Amadeus; "The Snare duets" di Paolo Pellegatti, per l'etichetta Limen Music; "Chutzpah", per l'etichetta Dodici Lune; " GinasteraTango5 ", per l'etichetta Movimento,"Brick Dance" di Giuseppe Cacciola, con l'etichetta Patahaus; "Tango Invisible"; "Tango Pichuco"; "Baila"di Tonino Carotone”, per l'etichetta new music international, La Realidad Que Vivo.