30 Jun

LESA - Sentire e Sentieri: Manzoni a Lesa

Locandina - 150 Manzoni_page-0001_0.jpg
Il 22 maggio 2023 ricorrono 150 anni dalla morte di Alessandro Manzoni, romanziere e poeta storico del nostro risorgimento e appassionato camminatore. La Proloco di Lesa vuole ricordarlo con una serie di percorsi culturali-escursionistici, denominati “Sentire e Sentieri” – Manzoni a Lesa.
Sentire e Sentieri è una innovativa esperienza multimediale all’aria aperta che ti farà scoprire passeggiando in libertà il territorio circostante. Lesa ha aperto le porte delle sue case e racconta il Lago Maggiore attraverso i monumenti, i grandi personaggi che qui hanno vissuto e soggiornato ma anche svelando aneddoti e tradizioni locali.
Lesa, come è noto, fu meta di frequenti soggiorni di relax e riflessione per Alessandro Manzoni, che qui aveva una delle seconde case – come oggi le definiremmo – di proprietà della sua seconda moglie Teresa Borri in Stampa e nella quale abitò stabilmente tra il 1848 e 1850.
Rinomate, e testimoniate da molti scritti, erano le sue lunghe passeggiate per Lesa e nei suoi dintorni, passando attraverso il vicino borgo di Belgirate, fino ad arrivare a piedi a Stresa dal suo grande amico e confidente Abate Don Antonio Rosmini. Gli itinerari “Sentire e Sentieri” – Manzoni a Lesa potrebbero definirsi come un libro da sfogliare all’aria aperta, da leggere camminando in splendidi luoghi e suggestivi sentieri su questo tratto di sponda del Lago Maggiore, che va da Lesa a Stresa.

Alla Proloco di Lesa si è affiancata l’attività dell’Associazione Terra di Confine e della Biblioteca G. Carcano di Lesa, con un “mini percorso nel percorso” intitolato “Le donne del Manzoni”. Brani stampati su targhe, che descrivono le figure principali della vita del Manzoni e dei Promessi Sposi, apposte vicino a 6 panchine dislocate lungo la via Roma, che unisce Villa Lesa a Lesa.

Sentieri:
Vengono suggeriti alcuni percorsi di facile o media difficoltà per passeggiare nei borghi o raggiungere attraverso i boschi paesi diversi. Tutti gli itinerari consigliati sono gratuiti e aperti tutto il giorno per tutti i giorni, senza orari da rispettare. Ognuno può comunque scegliere liberamente la sua meta come meglio preferisce, non esiste un ordine prestabilito per usufruire dei Totem.
La mappatura dei tracciati è facilmente consultabile con il telefono portatile tramite QRcode apposti su colonnine turistiche (totem) e stampati su opuscoli informativi distribuiti negli esercizi commerciali della zona. Per guidare il visitatore diversi totem saranno dislocati a Lesa e nelle sue frazioni, in luoghi d’interesse culturale e naturale. I totem si troveranno anche nella vicina Belgirate e come detto anche a Stresa, per soddisfare i camminatori più appassionati che potranno abbinare trekking, cultura e tradizione.
I totem, oltre che a demarcare gli itinerari, offrono veri e propri percorsi di lettura e di riscoperta dei personaggi famosi del Risorgimento Italiano, oltre che a piacevoli aneddoti legati alla cultura e al folklore locale del secolo scorso. L’audioguida, sempre scaricabile tramite QRcode direttamente dai totem, ne facilita l’interpretazione e spinge il turista ad immedesimarsi nella storia del nostro Paese e del nostro bellissimo Lago Maggiore, dove moltissimi illustri personaggi italiani hanno dimorato, si sono incontrati e hanno contribuito a fare la storia che noi oggi viviamo.

Venerdì 30 giugno ore 21.00 spettacolo teatrale “Promessi Sposi On Air” dell’Accademia dei Folli.
Rappresentazione itinerante nel centro storico di Lesa

Totem e codice QR in allegato

Veranstaltungsmanager
Proloco di Lesa
Telefon
+39 351 7494042