Sabato, Ottobre 14, 2017
print this page

VALLE ANTRONA - Festa Internazionale del Pane Nero di Segale "Lo Pan Ner"

Sabato 14 ottobre, appuntamento in Valle Antrona per la festa Internazionale del Pane Nero di Segale "Lo Pan Ner", la manifestazione comunitaria del pane che unisce le Alpi.
Da un incontro tenutosi in Valle Poschiavo (CH) nel luglio 2017 è nata l’idea, subito accolta dalle amministrazioni di Montescheno e Borgomezzavalle, di aderire all’iniziativa transfrontaliera de Lo Pan Ner: una giornata in cui in diverse località dell’arco alpino (Valle d’Aosta, Lombardia, Svizzera - Canton Grigioni e - da oggi - anche in Piemonte) i forni comunitari vengono accesi per rivivere l’antico rito della panificazione.

La riscoperta della segale non è una novità in Valle Antrona; il Comune di Montescheno organizza da alcuni anni, la Sagra della Segale, un’interessante iniziativa annuale dedicata alla coltivazione e all’utilizzo di questo antico cereale che, ha caratterizzato l’agricoltura di queste zone. La segale è una presenza antica nelle valli alpine; per secoli è stata coltivata anche sui versanti e sui terrazzamenti della Valle Antrona, per essere poi raccolta e utilizzata per la produzione di pane ed altri prodotti alimentari.

Dalle ore 9.30 Visita al Mulino e al Forno comunitario di Progno - Montescheno con sfornata di pane di Segale a cura del Comitato del Forno di Progno, con escursione guidata fino a Viganella; alle ore 13.30 degustazione dei prodotti e dei vini locali per concludere, nel pomeriggio dalle 15.30, con due incontri importanti: il Seminario aperto “Agricoltura in montagna tra innovazione e partecipazione” nel quale verrà presentato il bando dell’Associazione TERRAVIVA “Coltiva un terrazzamento” e che ci farà incontrare i giovani e nuovi agricoltori che hanno scelto di investire in agricoltura, coltivazione e recupero dei prodotti antichi, Evelina Felisatti, che coltiva la canapa ad uso alimentare; Gioele Zaccheo, segale e zafferano; Emilio Luraghi e il progetto “Vigne di Pietra”. A seguire avrà luogo l’Assemblea dei Soci dell’Associazione Fondiaria Terraviva, costituitasi lo scorso luglio, nell’ambito del percorso di recupero dei terrazzamenti in località Viganella promosso dal Progetto TERRAVIVA: uno strumento di partecipazione che aggrega proprietari di fondi agricoli e il Comune di Borgomezzavalle, nel comune intento di ridare un futuro al paesaggio terrazzato (ma non solo) della Valle Antrona. L’obiettivo è di promuovere e raccogliere nuove adesioni.