Venerdì, Ottobre 6, 2017 - Domenica, Ottobre 8, 2017
print this page

ORTA SAN GIULIO - Poetry on the lake

Con un filmato molto suggestivo, il giovane poeta Jan Noble, aprirà la XVII edizione di Poetry on the Lake al Palazzotto di Orta, dal 6 al 8 ottobre, presentando ‘My Name is Swan’ (‘Mi chiamo Cigno’) una poesia di forte espressione che parla dei mali della Londra contemporanea, con riferimenti alla divisone fra le classi inglese, la disoccupazione, la Brexit, e molto altro,

Ma ecco il ricco programma ideato da Gabriel Griffin, la fondatrice e direttrice di Poetry on the Lake, creata nel 2001 sotto l'egida del CICT-UNESCO:

Venerdì 6 ottobre
In occasione del lancio del XVIII concorso internazionale di poesia, a tema Il Cinema, il Palazzotto ospiterà una rassegna fotografica di recentissimi ritratti di grandi del cinema, da Robert Redford a Jane Fonda, realizzati da Giacomo Saporito, autore dei manifesti della manifestazione,
Arriveranno al pomeriggio i giovani studenti dal liceo linguistico di Gozzano e dalla British School di Milano, che lavoreranno insieme con una decina di affermati poeti.
In seguito il prof. Aileen Ballantyne dalla università di Edingburgh parlerà del sonetto moderno.

Sabato 7 ottobre:
al mattino la presentazione di Philip Morre del suo libro ‘Them Greeks’ cui seguirà un reading di altri poeti segnalatisi al tradizionale concorso lanciato in primavera. La nuova poesia araba verrà illustrata da due noti poeti, Huda Askanani dal Kuwait e Mohammed Al-Attabi dall’Iraq.
Al pomeriggio i poeti si imbarcheranno per Pella dove al nuovissimo hotel CasaFantini Jan Noble farà una performance su ‘My Name Is Swan’, cui seguià la Cerimonia di conferimento dei premi Silver Wyvern donati dall’Alessi ai vincitori del concorso omonimo
Infine la poetessa nazionale inglese, Carol Ann Duffy, leggerà, insieme con Gillian Clarke, poet-laureate del Galles e Imtiaz Dharker dal Pakistan, le sue ultime composizioni ancora inedite, tradotte poi da Giorgia Sensi.

Domenica 8 ottobre,
la mattina vedrà il tradizionale pellegrinaggio poetico al Sacro Monte, mentre nel pomeriggio al Palazzotto il Prof. Oz Hardwick dell’università di Leeds Trinity illustrerà la figura della volpe nella poesia medievale, e il prof. Alwyn Marriage dell’università di Surrey e direttore della casa editrice Oversteps, leggerà le sue poesie ispirate a personalità femminili del medioevo.
Infine un omaggio particolare alla poetessa e nota scrittrice Madre Anna Maria Canopi, badessa del Monastero Mater Ecclesiae dell'Isola, con la lettura di poesie scelte dalla sua più recente collezione "Mia nativa sorgente".