In primo piano
print this page

La natura si risveglia e l’alta stagione 2017 riparte con il meglio che il nostro territorio ha da offrire: isole e giardini, ville, parchi, fioriture, gastronomia, benessere, attività all’aria aperta e grandi eventi!

Dal 24 marzo 2017, data che scandisce l'inizio dell'alta stagione sul territorio del Distretto Turistico dei Laghi con l'apertura delle isole, il nostro splendido territorio – tra vallate e montagne Ossolane e i 3 magnifici specchi d’acqua del Lago Maggiore, Lago d’Orta e Lago di Mergozzo - è pronto ad accogliere visitatori italiani ed internazionali.

LE PRINCIPALI ATTRAZIONI TURISTICHE
Già da domenica 12 marzo sarà attiva l’apertura di alta stagione del Parco della Rocca di Arona, gioiello architettonico e paesaggistico che ha visto la nascita di San Carlo Borromeo. Il Parco sarà aperto dal 12 marzo al 30 aprile tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 mentre il venerdì e il sabato la chiusura si protrarrà sino alle 21.00. Dal 1 maggio al 15 ottobre invece apertura più prolungata in settimana fino alle 20.00 e il venerdì e sabato fino alle 22.00 (giorno di chiusura: lunedì). Dal 15 ottobre 2017 sino al 13 marzo 2018 la Rocca rimarrà aperta solo il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 17.00.
Già confermati molti degli eventi che si svolgeranno in questa splendida cornice naturale tra cui la “Mostra d’auto d’epoca” il 18/6, la manifestazione musicale “Avis In Rock” l’8 e 9/7 e “Cori della Rocca” il 24/9. Si aggiungeranno molti altri eventi musicali, teatrali e di vario genere. Da segnalare infine che nel corso del 2017 verrà ristrutturata la Torre Mozza (info e aggiornamenti: www.parcoroccaarona.com).

Ci spostiamo non lontano dalla Rocca di Arona per raggiungere il “San Carlone”, l’enorme statua dedicata a San Carlo (35,10 metri totali) che si erge sulla collina adiacente alla Rocca: il monumento è già visitabile la domenica e festivi dal 1 al 19 marzo (9-12.30 e 14-16.30) mentre dal 20 marzo al 15 ottobre sarà visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 12.20 e dalle 14 alle 18.15 e la domenica e festivi con orario continuato.
L’orario invernale ripartirà dal 16 ottobre al 29 novembre con apertura il weekend e festivi e dal 1 al 30 dicembre solo la domenica e l’8 dicembre. Tra le novità 2017: l’appuntamento di domenica 9 aprile con l’inaugurazione del nuovo percorso tematico illustrativo dedicato alla vita di San Carlo e installato presso il Parco della Statua. Nel mese di luglio il parco della Statua ospiterà la 3° edizione dell’appuntamento musicale “Suoni e Colori al Colle di San Carlo”. Infine, da quest’anno, ingresso gratuito alla statua per tutti i residenti di Arona! (Info: +39 0322 249669 e www.statuasancarlo.it / Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Arona: +39 0322 243601).

I Giardini Botanici di Villa Taranto saranno aperti tutti i giorni, festivi inclusi, da mercoledì 15 marzo a mercoledì 1 novembre 2017 (marzo dalle 9 alle 17.30, da aprile a settembre dalle ore 8.30 alle ore 18.30, dal 1 al 15 ottobre dalle ore 9 alle ore 16.30 e dal 15 ottobre al 1 novembre dalle ore 9 alle ore 16).
Il mese di marzo darà il via alle prime fioriture primaverili: edgeworthie, prunus, magnolie, forsythie, narcisi, tulipani ed una nuova piantumazione di oltre 35.000 muscari tappezzeranno prati e bordure. Nel prosieguo della stagione si potranno ammirare grandi macchie di centinaia di Rododendri e Azalee mentre nei mesi estivi la regina delle piante acquatiche, la ninfea tropicale “Victoria Cruziana, saprà sempre affascinare i turisti. Nella serra ove è contenuta questa rarità, è stato impiantato inoltre un nuovo giardino verticale che indubbiamente susciterà interesse e spunti di arredo "green". E ancora: dahlie e labirinti verdi tutti da scoprire! Novità della stagione 2017: la possibilità di acquistare un abbonamento per visitare i Giardini durante l’intera stagionalità oppure durante l'intera estate. Da segnalare infine le collaborazioni con le Ferrovie Svizzere BLS per l'incrementazione del turismo straniero e l’iniziativa “Vieni a Verbania” che prevede uno sconto sul biglietto d’ingresso per i turisti individuali che soggiorneranno per un minimo di 3 notti negli hotel della città.
Le manifestazioni che si alterneranno durante il periodo di apertura, condizioni meteorologiche permettendo, saranno poi: la Mostra della Camelia (marzo, con visite guidate), le “Settimane del Tulipano” (9-25 aprile), “Colori senza Confini” (da metà aprile a metà maggio), “Fior d’Acqua” (da giugno ad agosto), “Victoria Cruziana in flower” (dal 20 giugno a fine ottobre) e la “Mostra delle Dahlie” (ultima decade di luglio a fine ottobre). Da non dimenticare infine gli ingressi agevolati per i soci durante le “Settimane del Fai”, le promozioni “Turista nella tua città” per i residenti e gli spazi creativi con workshop di Anna Flower (Info Ente Giardini Botanici Villa Taranto: www.villataranto.it).

A proposito di parchi, anche il Parco Zoo Villa Pallavicino di Stresa riaprirà intorno alla metà di marzo con orari e prezzi invariati rispetto allo scorso anno: un’area di circa 20 ettari tra viali fioriti, alberi secolari, un meraviglioso giardino botanico e, attrazione principale, gli animali! Si potranno infatti osservare più di 40 specie tra mammiferi e uccelli esotici (lama, canguri, zebre, fenicotteri), che vivono in ampi spazi naturali.
Novità 2017: il rinnovo del materiale informativo, brochure, sito internet e la programmazione di incontri didattici su prenotazione (info e calendario eventi completo: www.parcopallavicino.it).

Riapre sabato 8 aprile (con apertura fino a martedì 31 ottobre incluso e con orario continuato dalle 9.30 alle 18.00) anche il Giardino Alpina, 40.000mq di balcone naturale sul Mottarone, dove ci si rilassa guardando il paesaggio e rimanendo a stretto contatto con la natura. Costi invariati anche per l’anno 2017. Tra le iniziative già in programma: il 6 e 7 maggio - in collaborazione con Associazione Italiana Architettura del Paesaggio - giornata dedicata ai “Giardini Aperti”, possibilità di guida gratuita su prenotazione e ingresso a tariffa ridotta per gruppi con più di 5 visitatori. Il 17 giugno sarà la “Festa della Fioritura” con ingresso gratuito dalle ore 16.30 e possibilità di visite guidate con il naturalista del giardino; ad allietare la festa l’esibizione di un gruppo folkloristico e rinfresco. Il 17 settembre sarà la volta della “Mostra Micologica” con percorso micologico all'interno del parco mentre sul piazzale antistante sarà organizzato un mercatino con fiori, piante, prodotti tipici del Mottarone, prodotti artigianali e dimostrazioni. (Info: www.giardinobotanicoalpinia.altervista.org)

Venerdì 24 marzo grande attesa per l’apertura delle Isole Borromee Madre e Bella, che resteranno aperte fino al 22 ottobre 2017 dalle ore 9 alle ore 17.30 (ultimo ingresso).
Rimane confermata la possibilità di acquistare un biglietto “Speciale famiglie”: con 2 biglietti adulto e 2 biglietti ragazzo, il 2° biglietto ragazzo è gratuito!
Tra le novità 2017 segnaliamo la conclusione del restauro del magnifico "San Rocco" di Sperindio Cagnoli, che ha restituito all'opera dal forte valore devozionale la vivacità dei colori: il dipinto su tavola del maestro cinquecentesco accoglierà i visitatori del Palazzo dell'Isola Bella fin dal primo giorno di apertura.
Inoltre il Palazzo dell'Isola Bella sarà - da questa nuova stagione - più accessibile e fruibile grazie al nuovissimo ascensore, dopo le molte difficoltà dovute all’esigenza della Soprintendenza ai Beni Architettonici del Piemonte di rispettare l’architettura seicentesca.
Infine le Isole Borromee sbarcano sul 2.0 anche con nuove lingue: dall’avvio dalla prossima stagione turistica l’Isola Bella e l’Isola Madre saranno visitabili con la guida di una app (lanciata la scorsa stagione) in 4 lingue, oltre all’italiano e all’inglese - già disponibili - si aggiungono il francese e il tedesco. Scaricando l’app, il visitatore accede ad una ampia gallery fotografica che gli anticipa il percorso. Quindi, telefonino alla mano, sarà accompagnato nella visita da un ampio corredo di informazioni artistiche, storiche, botaniche e di curiosità. Non solo: verrà anche aiutato a visualizzare meglio particolari architettonici, arredi o opere d’arte che, per la loro collocazione, possono risultare non perfettamente analizzabili “dal vivo”. E se il visitatore dovesse distrarsi e avere dubbi sul percorso, nessun problema: il geolocalizzatore gli indicherà la sua posizione e lo riporterà lungo il migliore itinerario di visita. Da quest'anno quindi il visitatore può scegliere di effettuare il percorso “in libertà”, attraverso la semplice lettura delle informazioni, con una visita guidata professionale (prenotazioni: www.borromeoturismo.it), con audioguida o con app. A seconda dell’interesse, del tempo e delle propensioni di ognuno, la visita diventerà un’ esperienza indimenticabile (info: www.isoleborromee.it).

Le Isole saranno come sempre raggiungibili dalla Navigazione Lago Maggiore, che riparte con la stagione turistica dal 9 aprile all’8 ottobre 2017!
Verrà riproposta l’intramontabile gita alle Isole Borromeo, raggiungibili con battelli in partenza da Stresa, Baveno e Pallanza e che offre - unitamente ad una piacevole gita sul lago – un interessante “viaggio” culturale tra la storia e le bellezze artistiche di palazzi e giardini. Tra le crociere più apprezzate sarà certamente riproposto il “Lago Maggiore Express”, che offre un indimenticabile tour con i battelli della “Navigazione Lago Maggiore”, con la ferrovia di montagna a scartamento ridotto “Vigezzina – Centovalli” e con i treni di “Trenitalia”: si attraverserà tutto il Lago Maggiore in battello, tutte le Centovalli Svizzere e la Valle Vigezzo con il treno panoramico, per poi giungere a Domodossola da dove si rientrerà dal luogo di partenza con i treni di Trenitalia.
I luoghi di partenza dell’escursione sono molteplici ed il biglietto, a scelta, ha come sempre validità di uno oppure due giorni.
Confermati anche per questa stagione tutti i collegamenti, sia in motonave che in aliscafo, tra Italia e Svizzera e le corse dedicate nelle giornate del rinomato mercato di Luino.
Navigando sul Lago con i battelli, il turista avrà la possibilità di pranzare o cenare a bordo con menù turistico sia per adulti che per bambini. (tariffe, orari, crociere, prezzi di noleggio e news sono consultabili sul sito ufficiale www.navigazionelaghi.it, tutte le info al numero verde: 800.551801).

Le Isole saranno come sempre anche raggiungibili con i servizi offerti dai Motoscafi dei Consorzi Privati.
Spostiamoci geograficamente per ricordare che l'intero Lago d'Orta è servito dalla Navigazione Lago d'Orta con linee giornaliere (dal 2 aprile al 1 ottobre servizio giornaliero sull'intero lago, Omegna compresa, con partenze continue) ad orari stabiliti (tariffe, orari, crociere, proposte e news sul sito ufficiale www.navigazionelagodorta.it).
Novità 2017, “Mobilità elettrica e navigazione”: i turisti che sceglieranno di visitare il lago d'Orta con le biciclette elettriche di Etraction di Omegna (www.etraction.it) potranno navigare con un biglietto giornaliero di importo pari a euro 8,90 e caricare a bordo le proprie biciclette.
L'Isola di San Giulio (servizio invariato, attivo tutti i giorni con navette ogni 15 minuti) e i dintorni di Orta saranno sempre raggiungibili anche dai motoscafi del Lago D'Orta del Consorzio Navigazione Servizio Pubblico di Orta San Giulio (tariffe, orari, crociere, proposte e news sul sito ufficiale www.motoscafisti.com) che accompagna tutti i visitatori in cerca di scorci suggestivi e meditativi, come la meravigliosa Basilica di San Giulio. Da segnalare la mini crociera con giro intorno all’Isola di San Giulio il 24/6, in occasione della serata romantica promossa dal Comune di Orta San Giulio. Inoltre - in occasione dei festeggiamenti di San Vito a Omegna - come ogni anno, si potrà (previa prenotazione) assistere agli spettacoli pirotecnici dal lago, a bordo delle imbarcazioni. Durante l’alta stagione turistica verranno infine raccolte le adesioni per effettuare crociere di 30 minuti, che permettaranno di ammirare la zona vecchia di Orta San Giulio, le ville e il centro lago, con sosta finale sull’Isola di San Giulio per la visita della Basilica.

NELL’AREA DEL DISTRETTO TURISTICO DEI LAGHI, MONTI E VALLI DELL’OSSOLA IL 2017 SARÀ UN ANNO IN CUI NON MANCHERANNO LE OPPORTUNITÀ PER DIVERTIRSI, RILASSARSI, DEGUSTARE L’ENOGASTRONOMIA LOCALE E PARTECIPARE AD EVENTI DI GRANDE LIVELLO.

A Cannero merita certamente una visita il Parco degli Agrumi, in occasione della manifestazione “Gli agrumi di Cannero Riviera”. Nel momento in cui l’inverno cede il posto alla primavera, i giardini di Cannero Riviera aprono le porte al pubblico perché tutti possano godere della luminosità, dei colori e dei profumi degli agrumi più settentrionali d’Italia. Per festeggiare il 10° compleanno della manifestazione, gli eventi sono moltiplicati e sono stati distribuiti in nove giorni, dall’11 al 19 marzo. Esposizioni didattiche e artistiche,
installazioni realizzate con la collaborazione di famosi paesaggisti, corsi di cucina, degustazioni guidate, animazioni, laboratori, musica, sala da tè, menù a tema nei ristoranti, visite guidate, mostra mercato di piante, prodotti agro-alimentari di qualità e artigianato artistico. Una delle parole chiave dell’edizione 2017 sarà “colore” e una delle novità sarà un concorso dedicato alla realizzazione di composizioni decorativo/artistiche a base di agrumi e articolato in due sezioni: professionisti e amatori. Il patrimonio agrumicolo di Cannero Riviera, dal 2016 viene protetto da un “Disciplinare di produzione”, che garantisce e tutela la qualità di piante e frutti cresciuti sul territorio del Comune (Info e aggiornamenti: www.cannero.it).

I prossimi 25 e 26 marzo, torna la "Mostra della Camelia" di Verbania, emblema di una produzione floricola nata 150 anni fa sul Lago Maggiore ed oggi eccellenza in Europa con 5 milioni di esemplari coltivati da un centinaio di aziende nelle province del Verbano Cusio Ossola e Novara.
La manifestazione che attira ogni anno visitatori da tutta Italia e dall’estero sarà ospitata in una nuova sede, all’interno del nuovissimo Centro Eventi Teatro “Il Maggiore” di Verbania, complesso architettonico avveniristico affacciato sul lago e firmato dal noto architetto spagnolo Salvator Perez Arroyo. Accanto all’esposizione di oltre 300 varietà di camelie a fioritura primaverile, provenienti dai vivai locali (dopo Cina e Giappone il lago Maggiore è luogo d’eccellenza di produzione di acidofile), sono in programma visite guidate ai giardini botanici di Villa Taranto, Isola Madre e agli splendidi parchi privati con collezioni di camelie davvero uniche come Villa Anelli a Oggebbio, Villa Rusoni Clerici e Villino San Remigio a Verbania. Guide d’eccezione: i curatori dei giardini e i botanici. I tour guidati sono su prenotazione obbligatoria (Comune di Verbania Ufficio Turismo Tel. 0323503249).
Non mancheranno gli appuntamenti con gli esperti ed i collezionisti, la mostra mercato di piante gestita direttamente dai coltivatori associati al Consorzio Fiori Tipici Lago Maggiore, i punti vendita di profumi e cosmetici alla camelia, novità editoriali dal mondo dei giardini e dei fiori, gioielli con foglie di camelie, laboratori per bambini e tante altre curiosità. Sarà inoltre dedicato uno spazio alla figura di Arturo Toscanini nel 150° anno dalla nascita con il coinvolgimento della Fondazione Arturo Toscanini. Il celebre Maestro soggiornò a lungo a Verbania presso l’isolino San Giovanni durante le vacanze estive. Tra le iniziative: una mostra di acquarelli di Carla Chiaberta. La manifestazione è organizzata dal Comune di Verbania e Consorzio Fiori del Lago Maggiore. Tra i partner, oltre a Regione Piemonte e Distretto Turistico dei Laghi, la Società Italiana della Camelia e il Verbania Garden Club (Orario: dalle 10.30 alle 18.30. Ingresso gratuito. Info: +39 0323 503249 www.lagomaggiorefiori.it).

Tornano gli spettacoli piromusicali che illuminano l'estate!
L'estate 2017 vedrà il ritorno delle attesissime rassegne di successo di spettacoli di fuochi artificiali e piromusicali, che ogni anno regalano emozioni ad un numerosissimo pubblico italiano ed internazionale. Spettacoli proposti in cornici naturali suggestive di lago e di montagna e che portano sul territorio oltre 300.000 persone. Tra le località già confermate: Arona, Cannobio, Macugnaga, Mottarone, Omegna, San Domenico, Santa Maria Maggiore, Sesto Calende, Verbania (Info e aggiornamenti www.distrettolaghi.it).
Anche nel 2017 proseguirà la positiva collaborazione con la rassegna Vette d’Artificio, 3° attesissima edizione dell’unica rassegna piromusicale in alta quota d’Italia, che la scorsa estate ha richiamato migliaia di spettatori nelle località protagoniste. La promozione delle
località di montagna coinvolte passa anche attraverso la realizzazione di spettacoli piromusicali poco impattanti e “attenti” all'ambiente, grazie all'esperienza di GFG Pyro, organizzatore della rassegna.
Questa collaborazione permetterà infine di presentare nuovamente uno show completo che coprirà l’intero territorio dai laghi alle montagne (info e aggiornamenti: www.vettedartificio.it).

Già confermati inoltre i tradizionali festival musicali estivi:

Stresa Festival, uno dei più importanti festival di musica classica nel panorama internazionale, torna nel 2017 proponendo una nuova serie di eventi da non perdere sulle sponde del Lago Maggiore e i suoi dintorni: molte sedi storiche e di raro fascino come il Salone degli Arazzi del Palazzo Borromeo sull'Isola Bella, la Loggia del Cashmere ma anche il Palazzo dei Congressi di Stresa e il nuovo centro eventi “Il Maggiore” di Verbania e molte altre locations si riproporranno come appuntamento fisso anche per questa estate.
La 56^ edizione di Stresa Festival si aprirà con i Midsummer Jazz Concerts (dal 18 al 23 luglio), che si svolgeranno sulla terrazza all’aperto del Lungolago La Palazzola e presso Il Maggiore. Grandi musicisti si avvicenderanno sera dopo sera (sempre a partire dalle ore 21) per un tuffo nella storia del jazz.
Stresa Festival proseguirà il 25, 26 e 27 luglio con Meditazioni in Musica: un’occasione imperdibile per godere del connubio tra musica e paesaggio tra il suggestivo Eremo di Santa Caterina del Sasso (che aprirà nuovamente le porte per ospitare le Suite per violoncello solo di J.S. Bach) la Chiesa Vecchia di Belgirate con la sua incantevole vista sul lago.
Quest’anno il tema del corpo principale del Festival è “Incontri”. Da mercoledì 23 agosto a venerdì 8 settembre saranno molti i protagonisti: per i concerti sinfonici tornerà a grande richiesta per il secondo anno consecutivo la London Symphony Orchestra con la pianista Khatia Buniatishvili e successivamente la Filarmonica Teatro Regio di Torino, entrambe dirette da Gianandrea Noseda, alle quali si aggiungerà la Tonhalle Orchester diretta da Lionel Bringuier con Francesco Piemontesi al pianoforte.
Proseguono i progetti legati alla multimedialità e alla interdisciplinarietà: questo fil rouge ormai inaugurato da alcuni anni evidenzia la volontà del Festival di aprirsi a nuove forme espressive a completamento della musica, che rimane la protagonista indiscussa.
Durante la serata di apertura, infatti, la danza e il teatro accompagneranno l’esecuzione de l’”Histoire du soldat” di Stravinskij, raccontata attraverso le coreografie di Sanpapiè e la voce recitante di Valter Malosti, con il soprano Alda Caiello e Stresa Festival Ensemble
diretta da Duncan Ward. Inoltre verrà proiettata una nuova suggestiva video scenografia ispirata ai quadri di un’esposizione di Musorgskij, musica e danza si fonderanno per mostrare la vera essenza del flamenco e infine il teatro delle ombre animerà le musiche di
scena di Hamlet di Shostakovich. Una novità è rappresentata anche da due incontri con noti scrittori del panorama letterario italiano (info: www.stresafestival.eu).

Tra i numerosi appuntamenti musicali segnaliamo anche “Musica in Quota 2017”, escursioni e concerti live gratuiti nella suggestiva cornice alpina dell’Alto Piemonte: 12 appuntamenti da giugno a settembre. Gli scenari saranno davvero variegati: si passerà dai verdi alpeggi affacciati sul Lago Maggiore e sul Lago d'Orta ai rifugi incastonati tra le vette delle Alpi Lepontine. Inaugurazione a giugno con il classico appuntamento nel Parco Nazionale della Val Grande, a Pian d’Arla, stupenda terrazza affacciata sul Lago Maggiore e sul Lago d'Orta (info: www.facebook.com/musicainquota).

Torna anche per il 3° anno consecutivo il Festival di Musica Barocca “Di Parola in Musica”, a cura dell’Orchestra Zebo (un’orchestra ecologica che fa della riforestazione compensativa un suo punto etico di forza. Attraverso la fondazione myclimate.org per ogni evento viene calcolato l’impatto ambientale delle emissioni di CO2 e vengono piantati alberi allargando parchi naturali protetti) e che vede i Comuni della nostra sponda del Lago Maggiore “fare rete” ancora una volta per proporre ai visitatori ed ai residenti una formula nuova e fruibile per apprezzare la musica attraverso alcuni concerti in forma narrante! Appuntamenti dal 16 luglio al 20 agosto, location dei concerti le bellissime chiese del nostro territorio, cornici ideali per l’acustica di un’orchestra barocca (info: www.orchestrazebo.com)!
Ricordiamo infine la 12° edizione di Un Paese a Sei Corde - festival di musica contemporanea per chitarra acustica e chitarra classica (dal 16 giugno al 9 settembre), il 12° Festival Organistico Internazionale “Sonata Organi” presso la collegiata Santa Maria di Arona, alle ore 21.15 con ingresso libero (sabato 10 e 17 giugno e sabato 1 e 8 luglio), l’Amenoblues sulle colline del Lago d’Orta (13° edizione) dal 2 al 22 luglio, il 21° Ossola Guitar Festival (15 concerti ad ingresso gratuito dal 13 luglio al 6 agosto), Tones on the Stones (dal 15 al 23 luglio) e la sua arte nella Cava Storica di Trontano (con Requiem di Mozart, Aeterna di Leonardo Carrano, Piano Twelve, Danza aerea, arti digitali e musica elettronica con Nextones, Elio Germano, Teho Teardo e molto altro) e il Miasino Jazz Festival (Villa Nigra il 5-6-7 agosto). E ancora, a Orta San Giulio, tornerà il “Festival Cusiano di Musica Antica”, “Orta Festival” (luglio), i “Concerti di Mezzogiorno” (agosto) e il
“Settembre Musicale di San Giulio”.

A livello culturale e letterario:

Ritorna poi per il 3° anno consecutivo la prestigiosa rassegna teatrale “Lakescapes – Teatro diffuso del lago”: 18 appuntamenti in 6 città da febbraio a dicembre! Il tutto nasce dalla collaborazione dei Comuni di Baveno, Castelletto Sopra Ticino, Dormelletto, Lesa, Meina e Stresa insieme alla compagnia musica-teatro “Accademia dei Folli”. Dopo il grande successo della stagione 2016, che ha registrato la presenza di oltre 2.000 spettatori, il lago e le sue terre tornano a essere il palcoscenico naturale di spettacoli, concerti, notti bianche e meravigliose “follie” itineranti, con un calendario di eventi che spazia dalla musica al teatro all’enogastronomia (info: www.accademiadeifolli.com).

La Fabbrica di Carta, in calendario dal 20 aprile al 1 maggio 2017 al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola, festeggia il primo ventennale con “Obiettivo Libri”, edizione dedicata alla forza delle immagini e della fotografia. Il Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola – uno degli appuntamenti culturali di maggior successo dell’intera stagione - rappresenta un punto di riferimento fondamentale nell’ambito culturale del territorio (info: www.facebook.com/fabbricadicarta).

Torna immancabile anche l'appuntamento estivo con il Festival Lago Maggiore LetterAltura. Come di consueto il festival si svolgerà nell'arco di 4 giorni: inaugurazione con spettacolo al giovedì, incontri letterari e scientifici con l'autore, proiezioni fotografiche e cinematografiche, eventi per bambini, workshop per adulti nelle giornate di venerdì, sabato e domenica. I temi di fondo saranno montagna, viaggi e avventura, con uno sguardo attento all'attualità. Tutto si svolgerà nel centro storico di Verbania Intra, nelle piazze, nel parco della biblioteca e presso le sale del teatro Il Maggiore. (info: www.letteraltura.it).

Il Festival “Il Teatro sull'Acqua”, 7° edizione, si svolgerà dal 6 al 10 settembre. Come ogni anno, le acque antistanti il Porto Antico di Arona saranno il palcoscenico naturale dello spettacolo principale della manifestazione, alla cui direzione artistica ritroviamo la scrittrice e drammaturga italiana Dacia Maraini. Confermate anche quest'anno le "Visite guidate teatrali" lungo le vie della città di Arona e un “Teatro alla carta” nuovo, scritto e pensato su misura per bar e ristoranti. E ancora, un Teatro di Strada ogni giorno con repliche la mattina, il pomeriggio e la sera. Si aggiungeranno incontri con gli autori e molte altre sorprese in arrivo! (info: www.teatrosullacqua.it).

Da segnalare infine i progetti dedicati ai nuovi linguaggi delle Performing Arts (circo, arti di strada, installazioni, performance interattiva, video arte, musica): “Cross” e "Villaggio d'Artista" sono la nuova meta per chi ama il contemporaneo. Dal 23 giugno al 2 luglio, a Verbania e Cannobio, si vivrà un’esperienza artistica collettiva unica. Il 1 luglio appuntamento con la finale del premio internazionale CROSSaward, riservato ad opere prime nell'ambito delle arti performative(Info: www.crossaward.com).

Non mancheranno, a partire dalla primavera sino ad autunno inoltrato anche gli appuntamenti con l’enogastronomia, il folklore e le tradizioni, in particolare quelle tipiche legate alle montagne ossolane.

Tra i molti eventi confermati: “Natura in Festa” (30 aprile) a Oleggio Castello, l’immancabile passeggiata gastronomica del 1° maggio a Ornavasso con “La vita tra Leponti e Walser” (anticipata dalla festa celtica del 30 aprile), la 13° rievocazione medioevale “Terre d’Agogna” di Bolzano Novarese (dal 9 all’11 giugno), ma anche la 31° Fiera di San Bernardo con il 17° Concorso Estemporaneo di Scultura in legno di
Macugnaga (7-8-9 luglio), “Sapori di Lago” a Baveno (25-26-27 agosto e 1-2-3 settembre) e la “Sagra della Patata” di Montecrestese (25-26-27-28 agosto).
In Valle Vigezzo poi, dall’1 al 4 settembre, arriva il 36° Raduno Internazionale dello Spazzacamino, uno degli appuntamenti storici del Piemonte: si tratta senza dubbio di una delle più conosciute manifestazioni tradizionali del nord Italia, un vero tributo alla Valle Vigezzo, culla del mestiere dello spazzacamino. Anche quest’anno arriveranno dagli Appennini alle Alpi, da Svizzera, Germania, Austria, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Estonia, Romania, Inghilterra, Scozia, USA, Giappone e molte altre nazioni. Sono più di 1.000 gli spazzacamini attesi per il grande evento di settembre. Un’incredibile “invasione nera” che si ripete da decenni e che richiama ogni anno 30.000 spettatori da ogni angolo d’Italia. La formula dell'evento rimane quella che tanto successo ha riscosso nel corso degli anni: si partirà venerdì 1 settembre con una serie di appuntamenti storici e folkloristici in varie località della Val
Vigezzo, per culminare con la grande sfilata di domenica 3 settembre, nel centro storico di Santa Maria Maggiore. Lunedì 4 settembre sarà la giornata dedicata alla promozione del territorio. Centinaia di spazzacamini visiteranno una località turistica, ancora top secret, dell'alto Piemonte per portarsi a casa, nei paesi d'origine, un nuovo meraviglioso ricordo di questo territorio incastonato tra laghi e monti. (info: www.santamariamaggiore.info).
In tema di sagre si proseguirà poi con le già confermate “Sagra del Mirtillo” di Bognanco (primo weekend di settembre), la 92° “Festa dell’Uva” di Masera (7-11 settembre), la 33° “Sagra del Fungo” a Trontano (15-16-17 settembre), “Sapori in Festa” (24 settembre) ad Oleggio Castello, la “Sagra del Cinghiale” di Migiandone (1 ottobre) e la “Mostra Pomologica” di Villadossola (in programma il 15 ottobre, oltre alla tradizionale esposizione di vecchie varietà di mele del nord Italia e del nostro territorio, saranno esposte alcune varietà di fagioli e mais recuperati sul territorio del Piemonte e della Valle d'Aosta). A Nebbiuno segnaliamo la “Sagra della Fragola” il 3 e 4 giugno e la 12° edizione della “Sagra della Transumanza” (22 ottobre) e la “Sagra della Zucca” di Omegna (28 e 29 ottobre).

Non mancherà l’8° edizione de “Il Parco e la Grotta di Babbo Natale” a Ornavasso: un meraviglioso viaggio nel Natale nell'antica cava del Duomo di Milano - 200 metri sotto terra - e 20 mila metri quadrati di parco, con la sfilata di Babbo Natale e i Twergi, gli gnomi della montagna walser di Ornavasso. Inoltre, 600 mq di presepe, centinaia di spettacoli, musical, mercatini di Natale al coperto, il Paese dei Balocchi, la Fabbrica dei Giocattoli, ristoranti e aree ristoro. Otto trenini Renna Express di collegamento dal centro paese al Parco e molte aree coperte e riscaldate. Date di apertura: 18-19-25-26 novembre, 1-2-3-6-7-8-6-10-16-17-23-24-26-27-28 dicembre (info e prenotazioni: www.grottadibabbonatale.it)

UN 2017 CHE SI PREANNUNCIA INNOVATIVO E STIMOLANTE ANCHE PER LE COMPETIZIONI SPORTIVE IN PROGRAMMA:

Al via il circuito adrenalitico di 13 gare, che percorreranno circa 800km sul nostro intero territorio: arriva la VCO Top Race, da aprile a ottobre con i seguenti appuntamenti: Ossola Trail (Mergozzo, 9 aprile), Orna Trail (Ornavasso, 22 aprile), Trail del Motty (Armeno, 7 maggio), Maratona della Valle Intrasca (Verbania Intra, 4 giugno), Gran Bücc Race (Trasquera, 18 giugno), Stràgrandamonterosa (Valle Anzasca, 25 giugno), Mozzafiato Sky Race (Cannobio, 9 luglio), Bettelmat Ultra Trail (Formazza e Valle Antogorio, varie competizioni divise nelle giornate del 15 e 16 luglio, info: www.bettelmattultratrail.it), Val Brevettola Race (Montescheno, 23 luglio), Rampigada (San Domenico, 20 agosto), l’International Veia Sky Race (Val Bognanco, 27 agosto), Lago Maggiore Zip Line Trail (Alpe Segletta di Aurano, 17 settembre), Ultra Trail Lago d’Orta (Omegna, 21 e 22 ottobre). (Tutte le info: www.vcotoprace.it)

In calendario, il prossimo sabato 15 aprile a Macugnaga, la “Rosa Ski Raid 2017”, la gara di scialpinismo sotto la parete più bella del Monte Rosa (info: www.rosaskiraid.it).

Domenica 5 novembre infine tornerà sul Lago Maggiore la 7° "Lago Maggiore Marathon" con il percorso più panoramico d’Italia. Accanto alla gara classica da 42 km - che unirà Verbania con Stresa attraverso un percorso estremamente panoramico, veloce e filante, particolarmente adatto ai record personali - anche per quest'anno si svolgerà una 33 km, una 21 km ed una 10 km: tutte e quattro le distanze potranno essere corse sia in modalità competitiva che non competitiva consentendo così a tutti i tipi di podisti, allenati e meno
allenati, di partecipare. (Info: www.LMHM.it).

COME OGNI ANNO A FARLA DA PADRONE SARANNO POI LE MILLE ATTIVITÀ ALL’ARIA APERTA OFFERTE DALLE BELLEZZE PAESAGGISTICHE E DA NUMEROSE OPPORTUNITÀ DI SVAGO: CROCIERE SUL LAGO O GITE TURISTICHE A BORDO DEL “TRENINO DELLE CENTOVALLI”.

Punta sempre più sul traffico internazionale e turistico la Ferrovia Vigezzina-Centovalli, la linea panoramica che, attraverso i meravigliosi paesaggi della Val Vigezzo e delle Centovalli, accoglie a bordo dei propri treni circa 1.500.000 di passeggeri all’anno, provenienti da ogni angolo del mondo e che si fregia dal 2015 del Certificato d’eccellenza di Tripadvisor. La prima grande novità del 2017, attesa da anni, verrà alla luce nell'arco dell'estate: il sito www.vigezzinacentovalli.com, rinnovato completamente nell'arco del 2016, verrà ulteriormente implementato con un sistema di biglietteria online.
Saranno inoltre confermati il “Treno del foliage” e il “Treno del gusto”, che nella scorsa stagione hanno permesso - in autunno e inverno, stagioni dell'anno finora poco valorizzate - di far scoprire a migliaia di passeggeri la linea panoramica. Saranno riproposti anche i biglietti di libera circolazione “Vigezzina no limits” e le nuove convenzioni stipulate con il Lido e la Falconeria di Locarno. I “treni speciali” per i grandi eventi (Raduno Internazionale dello Spazzacamino, i Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore e di Domodossola) completeranno il quadro delle proposte tematiche.
Conferme importanti arrivano con il mix proposto dal “Lago Maggiore Express”, il viaggio combinato in battello e treno che, attraversando laghi e valli, ogni anno conferma il suo appeal crescente, accogliendo a bordo dei mezzi della Navigazione Lago Maggiore, di Trenitalia e della Vigezzina-Centovalli quasi 50.000 passeggeri.
Il 2017 sarà anche segnato dalle nuove partnership internazionali con la SSIF per la tratta italiana e la FART SA per la tratta svizzera, con la società elvetica BLS (Bern-Lötschberg-Simplon), che dallo scorso anno gestisce la tratta ferroviaria tra Briga (nel Canton Vallese) e Domodossola, che è anche uno dei due capolinea della Vigezzina-Centovalli: questo permetterà di promuovere e vendere proposte integrate di trasporto da Berna e dal Canton Vallese a Domodossola e da qui fino al Canton Ticino, arrivando al capofila svizzero delle Centovalli, Locarno (info: www.vigezzina centovalli.com).

E ancora: sport acquatici, campi da golf e centri termali immersi in splendidi scenari e passeggiate panoramiche alla portata di tutti attorno ai laghi o alla scoperta delle Valli più belle.

Per i più intraprendenti poi l'imperdibile possibilità di vivere momenti di puro divertimento a contatto con la natura: sulle rive del Lago Maggiore non perdetevi l’Aquadventure Park di Baveno: 360 giorni all'anno di divertimento, sport, benessere & relax...anche in caso di
pioggia! (info e aggiornamenti: www.lagomaggioreadventure.com).
Tra le nuove proposte arriva anche “Lago Maggiore Fun”, che nasce con lo scopo di far conoscere e promuovere i migliori divertimenti per giovani e famiglie presenti sul territorio.
Con le sue cinque attrazioni, dall'alto novarese al Canton Ticino, Lago Maggiore Fun propone divertimenti diversi, adatti a tutte le età, per passare una vacanza sul Lago Maggiore, breve o lunga che sia, nel modo più divertente possibile: a partire dal Safari Park di Pombia (NO) con il parco safari animali ed il parco divertimenti, con spettacoli e dimostrazioni dal vivo. Si prosegue con Alpyland, la pista da bob su rotaia in cima al Mottarone, sopra Stresa (VB). Per chi vuole provare l'esperienza di un volo a 350 metri da terra potrà farlo sulla Lago Maggiore Zipline ad Aurano (VB), un cavo d’acciaio lungo 1.850 metri su cui volare ad oltre 120 km/h per un minuto e mezzo di divertimento puro.
Alla Falconeria Locarno, nel Canton Ticino, si possono invece osservare e fotografare da vicino aquile, falchi, gufi ed avvoltoi oltre che assistere a spettacoli in un contesto naturale e rispettoso degli animali. Infine, sempre a Locarno ci si può divertire e rilassare al
Lido di Locarno con la sua spiaggia in riva al lago, svariate piscine interne ed esterne, una piscina di tipologia termale, quattro scivoli, una vasca tuffi con piattaforme da 1 metro fino a 10 metri e molto altro ancora . E nuovi divertimenti andranno ad aggiungersi nel corso del 2017! (info, aggiornamenti e promozioni: www.lagomaggiorefun.com).

SENZA DIMENTICARE I NOSTRI CENTRI TERMALI DI BOGNANCO E PREMIA! DIVERTIMENTI, RELAX E CURE PER TUTTE LE ETA’ IN UN CONTESTO ARCHITETTONICO RISPETTOSO DELLE BELLEZZE AMBIENTALI DEL TERRITORIO CHE LI CIRCONDA!

Bognanco e le sue Terme, con oltre 150 anni di storia, sono situate in un angolo del Piemonte confinante con la Svizzera, in una valle verdissima ricca di cascate e corsi d’acqua. Restano immutati sino ad oggi i pregi che allora avevano richiamato l’attenzione di tutta Italia, Europa e America: dal 1963 ad oggi le Terme possono vantare infatti la presenza di più di 20 milioni di visitatori, 10 milioni dei quali hanno usufruito delle cure idropiniche. Proprio le cure idropiniche inizieranno dal mese di giugno fino la metà di settembre 2017 e gli orari di apertura del parco e del padiglione delle fonti saranno dalle 8:30 alle 18:00, tutti i giorni festivi compresi. La novità che i visitatori potranno trovare è il centro benessere òniro, con la piscina termale con acqua a 33 gradi, una piccola SPA che comprende sauna finlandese, bagno turco, zona relax e una zona tisaneria.
Gli orari del centro benessere saranno i seguenti: tutti i giorni,tranne il martedì, dalle 10 alle 18 e il venerdì la chiusura è posticipata alle ore 22:00. Per chi soggiorna nelle strutture alberghiere di Bognanco infine, sconto dedicato del 10% per qualsiasi trattamento scelto (info: www.bognanco.it/terme-centro-benessere).

Le “Terme di Premia” (Valle Antigorio) infine sono una moderna struttura con Piscine Termali interne ed esterne, con una temperatura che varia dai 32° ai 36°. Lettini idromassaggio, getti cervicali, percorso vascolare e uno spazio dedicato ai più piccoli sono all’insegna del divertimento e del relax per tutta la famiglia. Inoltre: un Percorso Benessere composto da diverse tipologie di saune e bagni turchi per un relax a 360° . Le acque della sorgente di Premia sgorgano ad una temperatura di 44°C e sono classificate ipertermali – solfato calciche. Ricche di oligoelementi permettono di effettuare cicli di cure termali in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale o a pagamento.
Da non perdere le serate di “ Benessere Sotto le Stelle” con chiusura a Mezzanotte: prossimo appuntamento il 3 giugno, per scoprire la magia dell’acqua termale sotto ad un cielo stellato! (info: www.premiaterme.com)

Il Lago Maggiore, il Lago d’Orta e il Lago di Mergozzo, circondati dalle splendide Valli Ossolane vi aspettano per una vacanza a 360°: fatevi coccolare e accogliere da una delle oltre 840 strutture ricettive presenti nelle nostre località, approfittate delle infinite opportunità di svago, assaporate cultura e specialità locali legate ad un’enogastronomia d’eccellenza, diventate protagonisti delle innumerevoli serate organizzate nelle nostre località più rinomate, palcoscenico di grandi eventi e complici di indimenticabili istanti!

Con oltre tre milioni e mezzo di presenze l'anno, per oltre il 70% straniere, l'area del Distretto Turistico dei Laghi – collocata al centro di un territorio ad alta densità abitativa compreso tra la Svizzera, Varese, Milano e Torino - è una delle destinazioni turistiche più importanti del Nord Italia! VI ASPETTIAMO!

SCOPRITE LA NUOVA SEZIONE “MEDIA ROOM” SU WWW.DISTRETTOLAGHI.IT.
A DISPOSIZIONE DI GIORNALISTI E TOUR OPERATOR: IL NOSTRO PRESS KIT, TUTTI I COMUNICATI STAMPA, GALLERIE DI IMMAGINI E VIDEO, AGGIORNAMENTI SU PARTECIPAZIONI B2B, EDUCATIONAL TOUR E MOLTO ALTRO!
UN CONTATTO QUOTIDIANO CON LA NOSTRA REALTA’ E LE NOSTRE ATTIVITA’ LEGATE ALLA PROMOZIONE TURISTICA DEL TERRITORIO!

AllegatoDimensione
CS_stagione2017_DTL_def.low_.pdf641.81 KB